Limiti Pignoramento del Trattamento di fine Rapporto (TFR)

Fai in modo che lo staff di indebitati.it possa continuare ad offrire consulenze gratuite. Dona ora!



In data 14 novembre mi sono dimesso dall’azienda dove lavoravo e ho iniziato un altro lavoro ed ho chiamato il mio precedente datore di lavoro per chiedere le tempistiche per la liquidazione del TFR: mi é stato risposto che poiché ho due pignoramenti presso terzi in corso sullo stipendio (mille e 200 euro/mese netti, primo pignoramento creditore Agenzia Entrate 1/10 e secondo pignoramento in coda per 50 euro/mese) il mio TFR sarà interamente aggredito dai creditori. E’ davvero così oppure vi é il limite del pignoramento sul TFR del 20% (1/5) come da articolo 545 del codice di procedura civile?

Ciascuno dei due creditori avrà diritto, fino a copertura del credito azionato, al 20% del Trattamento di Fine Rapporto (TFR), spettante al debitore inadempiente.

Quindi, non è vero che il suo TFR sarà interamente devoluto ai due creditori: il 40% coprirà i debiti in sospeso, il residuo 60% dovrà essere restituito al dipendente dimissionario.

24 Novembre 2021 · Annapaola Ferri



Condividi e vota il topic


condividi su FB     condividi su Twitter    

Seguici su Facebook

Vota il topic se ti è stato utile

Approfondimenti

Dove mi trovo?

Ti trovi nel Forum – Debiti e recupero crediti del sito la comunità dei debitori e dei consumatori italiani e stai leggendo il topic Limiti Pignoramento del Trattamento di fine Rapporto (TFR)





Fai in modo che lo staff di indebitati.it possa continuare ad offrire consulenze gratuite. Dona ora!