Pignoramento del conto corrente – Come faccio a emettere fattura o a ricevere l’accredito di uno stipendio?

Ho avuto il conto corrente pignorato a seguito dell’impossibilità di risolvere un debito: ho dovuto chiudere la partita iva e al momento non ho i mezzi per ripagare il debito che è iscritto per circa 20 mila euro; questo pignoramento mi impedisce di poter emettere fatture eventualmente e/o di poter cercare un lavoro salariato in quanto i versamenti verrebbero immediatamente congelati. C’è una via d’uscita?

A parte il fatto che il conto corrente pignorato per crediti ordinari, qualora non ci fosse capienza per l’importo precettato dal creditore aumentato della metà, verrebbe bloccato fino al decreto del giudice che rimuove la banca terza pignorata dagli obblighi di custodia (articolo 546 codice procedura civile) e che, nel frattempo, eventuali accrediti non verrebbero accettati (rimanendo nella disponibilità del disponente), il suo problema può essere risolto con una semplice carta conto ricaricabile con IBAN: sul mercato ne trova quante ne vuole e non ha che l’imbarazzo della scelta.

23 Gennaio 2019 · Simonetta Folliero

Social Mailing e Feed


condividi su FB     condividi su Twitter     iscriviti alla newsletter del blog     iscriviti al feed RSS degli articoli del blog forum

Seguici su Facebook

Approfondimenti

Pignoramento stipendio e pignoramento conto corrente
Temendo a breve un pignoramento presso terzi, presumibilmente presso il datore di lavoro per debiti ordinari (finanziarie), chiedo se lo stipendio verrà preventivamente decurtato di un quinto da parte del datore di lavoro e quindi accantonato; per versarlo successivamente al creditore e il restante viene normalmente accreditato in banca così che possa usufruirne da subito; oppure viene trattenuto da parte del datore di lavoro tutto quanto fino alla decisione del Giudice , che mi pare di capire possano passare diversi mesi? Credo che non possano pignorare il conto corrente in quanto, purtroppo, non ci sono soldi, ma solo il fido ...

Conto corrente in rosso dove non posso far accreditare lo stipendio e un altro in odore di pignoramento - Come farò a riscuotere la busta paga?
Ho letto che le banche possono rifiutare l'apertura di un conto corrente se il richiedente è segnalato in crif per avere sconfinato oltre il fido concesso. Premetto che a me è successo, in quanto verso in una situazione economica molto difficile, e a tutt'oggi non riesco più a coprire il fido bancario di 2.500 euro, e inoltre sono sotto di altri 100 euro, che altro non sono che interessi che la banca continua ad addebitare perché rifiuta di chiudere il conto. Ora chiedo, siccome temo un blocco di un altro conto corrente online per un debito consistente che non sono ...

Pignoramento del conto corrente bancario dove viene accreditato lo stipendio in presenza di un pignoramento della busta paga già in corso
Volevo capire cosa può succedere nel caso venga aggredito il conto corrente bancario da una seconda finanziaria pignorante quando una prima finanziaria ha già pignorato lo stipendio presso terzi: in particolare sul conto corrente bancario confluisce solo lo stipendio decurtato da cessioni, assegno alimentare nonché quota pignorata ed è in rosso perenne, ricorrendo costantemente al fido di duemila euro. Se vengono versate dal mio datore di lavoro 500 euro (ovvero lo stipendio al netto delle decurtazioni), e se è vero che la finanziaria dovrà aspettare la soglia minima attiva prima di poter prendere qualcosa, è anche vero che io non potrò ...

Dove mi trovo?

Ti trovi nel Forum – Debiti e recupero crediti del sito la comunità dei debitori e dei consumatori italiani e stai leggendo il topic Pignoramento del conto corrente – Come faccio a emettere fattura o a ricevere l’accredito di uno stipendio?