Definizione agevolata prossima ventura delle cartelle esattoriali e rateizzazione in corso

Sto pagando regolarmente il piano rateale di 8 rate previste per un accertamento con adesione irpef relativo all'anno 2012, e un'altra rateizzazione in 72 mesi per irpef 2011.

Vorrei sapere se potrò aderire alla pace fiscale 2019 e quindi non pagare le sanzioni e gli interessi.

E visto che dovrò pagare la quarta rata (del piano da 8 rate) in scadenza il 31/10/18 mi conviene pagarla o è preferibile attendere che venga approvata la nuova pace fiscale?

Secondo la bozza del provvedimento governativo, cosiddetto pace fiscale, il debitore manifesta all'agente della riscossione la sua volontà di procedere alla definizione agevolata delle cartelle esattoriali a proprio carico rendendo, entro il 30 aprile 2019, apposita dichiarazione.

E' alla data in cui sarà possibile presentare istanza di pace fiscale, al momento non nota, che andrebbe eventualmente comunicata l'intenzione di operare lo switch fra rateizzazione in corso e adesione alla pace fiscale, non all'entrata in vigore della legge.

Se a tale data il debitore, per effetto di precedenti pagamenti parziali, avrà già integralmente corrisposto un importo pari o superiore a capitale, interessi legali e aggio per i carichi esattoriali a lui riferibili, per beneficiare degli effetti della definizione agevolata, dovrà comunque manifestare la sua volontà di aderirvi. Le somme relative ai debiti definibili, versate a qualsiasi titolo, anche anteriormente alla definizione, restano definitivamente acquisite e non sono rimborsabili.

A questo punto il debitore potrebbe ritenere vantaggioso interrompere da subito il pagamento delle rate in corso, per aderire successivamente alla definizione agevolata. In questo modo, tuttavia, si corre il rischio (quasi certo) di dover comunque versare, in unica soluzione, l'importo delle rate scadute al momento della domanda, prima di poter fruire del beneficio di definizione agevolata.

La definizione agevolata riguarda i debiti affidati per la riscossione al Concessionario (dunque cartelle esattoriali emesse da Equitalia o Agenzia delle Entrate Riscossione) dal primo gennaio 2000 al 31 dicembre 2017.

24 ottobre 2018 · Giorgio Martini

condividi su FB condividi su G+ condividi su Twitter iscriviti alla newsletter del blog iscriviti al feed RSS degli articoli del blog forum

Altre discussioni simili nel forum

cartella esattoriale rateazione
pace fiscale

Approfondimenti e integrazioni dal blog

Definizione agevolata bis delle cartelle esattoriali dell'Agenzia delle Entrate-Riscossione » 6 cose da sapere assolutamente
In merito alla definizione agevolata (o rottamazione) bis delle cartelle esattoriali proposta dall'Agenzia delle Entrate-Riscossione, vi proponiamo sei possibili domande che la maggior parte di voi si sta chiedendo: ecco le risposte che cercavate da tempo. Non ho pagato la prima (o unica) rata di luglio, né la seconda di ...
Definizione agevolata per le cartelle esattoriali - Reloaded
1. Si possono rottamare anche le cartelle esattoriali affidate al concessionario della riscossione da gennaio a settembre 2017 Rientrano nell'ambito applicativo della rottamazione i carichi affidati all'Agente della riscossione dal 1° gennaio al 30 settembre 2017: fanno eccezione i soli carichi non rottamabili (rientrano tra questi per esempio, le somme ...
Rottamazione condono o definizione agevolata delle cartelle esattoriali originate da multe
Anche le cartelle esattoriali originate dal mancato pagamento delle sanzioni amministrative per violazioni al Codice della strada (multe) di competenza comunale (rilevate, cioè, dalla Polizia municipale) oltre, naturalmente, a quelle accertate da Polizia di Stato, Carabinieri e Guardia di Finanzia, potranno essere oggetto di rottamazione, condono o definizione agevolata che ...
Intrasmissibilità agli eredi delle sanzioni amministrative e tributarie - Cosa accade se il decesso del debitore avviene nel corso del piano di rateazione
La legge dispone che l'obbligazione al pagamento delle sanzioni amministrative e tributarie (restano escluse quelle civili irrogate dall'INPS) non si trasmette agli eredi: l'applicazione della norma è immediata per quel che riguarda le sanzioni amministrative (in particolare le multe per infrazione al Codice della strada) o le cartelle esattoriali originate ...
Rateizzazione (o dilazione) delle cartelle esattoriali Equitalia » Ciò che è fondamentale conoscere
Nell'articolo che segue, vogliamo informarvi su tutto ciò che, fondamentalmente, il contribuente deve conoscere sulla rateizzazione, o dilazione, delle cartelle esattoriali di equitalia. Cos'è e come funziona il meccanismo di rateazione Equitalia per le cartelle esattoriali? L'istituto di riscossioni crediti consente, per coloro che non sono in grado di pagare ...

Briciole di pane

Altre info

staff e collaboratori
privacy e cookie
note legali - se accedi ai contenuti dichiari di averne preso visione
contatti


Domande

Forum

Sezioni

Home

Argomenti

Cerca