Notifica precetto e successivo cambio di residenza

Cambiando residenza, si può non far entrare l’ufficiale giudiziario all’indirizzo dove è stato notificato l’atto di precetto? Può andare l’ufficiale giudiziario, al nuovo indirizzo di residenza?

Se il creditore sceglie di agire con pignoramento presso la residenza o il domicilio del debitore, entro i 90 giorni successivi alla notifica del precetto, l’ufficiale giudiziario, chiamato all’azione esecutiva, deve interrogare gli archivi demografici per conoscere la residenza corrente del debitore.

Tuttavia, (articolo 513 codice di procedura civile) il presidente del tribunale o un giudice da lui delegato, su ricorso del creditore, può autorizzare con decreto l’ufficiale giudiziario a pignorare cose determinate che non si trovano in luoghi appartenenti al debitore, ma delle quali egli può direttamente disporre (ad esempio presso un domicilio del debitore diverso dalla sua residenza).

31 Maggio 2016 · Lilla De Angelis

Social Mailing e Feed


condividi su FB     condividi su Twitter     iscriviti alla newsletter del blog     iscriviti al feed RSS degli articoli del blog forum

Seguici su Facebook

Approfondimenti

Cambio residenza presso residenza effettiva dopo precetto
In quanto rappresentante legale di una sas, ho ricevuto un atto di precetto: per prevenire un eventuale pignoramento mobiliare presso la residenza, devo finalmente aggiornare la mia residenza anagrafica, attualmente a casa di mia madre, per trasferirla dove risiedo effettivamente. La mia domanda è che, siccome che gli atti sono stati comunicati anche all'indirizzo di residenza, consegnati dal postino, sapendo dove vivo, al mio indirizzo effettivo (nello stesso comune), non vorrei, una volta trasferita la residenza, rischiare problematiche nella vecchia residenza dove i pochi mobili sono di proprietà di mia madre (pochi, non vivendoci attualmente neanche lei). Se avessi la ...

Notifica decreto ingiuntivo al vecchio indirizzo - Posso oppormi ad un eventuale successivo pignoramento?
Ho ricevuto notizia da un vicino che al mio vecchio indirizzo di residenza è stato recapitato l'avviso di giacenza di un atto giudiziario. So già che tale atto giudiziario trattasi di un decreto ingiuntivo. Pertanto, mi domandavo una cosa: sapendo con certezza chi è il mittente, e, soprattutto, potendo dimostrare che egli conosceva già il mio nuovo indirizzo di residenza ma che, nonostante ciò, ha fatto notificare il decreto ingiuntivo presso la mia vecchia abitazione, potrei oppormi ad un eventuale pignoramento? Specifico che il cambio di residenza è stato da me eseguito nel dicembre 2017 e che tale cambio di ...

Dove mi trovo?

Ti trovi nel Forum – Debiti e recupero crediti del sito la comunità dei debitori e dei consumatori italiani e stai leggendo il topic Notifica precetto e successivo cambio di residenza