Notifica decreto ingiuntivo al vecchio indirizzo - Posso oppormi ad un eventuale successivo pignoramento?

Ho ricevuto notizia da un vicino che al mio vecchio indirizzo di residenza è stato recapitato l'avviso di giacenza di un atto giudiziario.

So già che tale atto giudiziario trattasi di un decreto ingiuntivo. Pertanto, mi domandavo una cosa: sapendo con certezza chi è il mittente, e, soprattutto, potendo dimostrare che egli conosceva già il mio nuovo indirizzo di residenza ma che, nonostante ciò, ha fatto notificare il decreto ingiuntivo presso la mia vecchia abitazione, potrei oppormi ad un eventuale pignoramento?

Specifico che il cambio di residenza è stato da me eseguito nel dicembre 2017 e che tale cambio di residenza è stato comunicato al mittente due mesi fa.

Potrà contestare la notifica del successivo atto di precetto innanzi al giudice dell'esecuzione per vizio di notifica dell'atto presupposto (il decreto ingiuntivo).

La procedura comporterà per lei (ricorrente) l'onere delle spese derivanti dalla necessità di pagare un avvocato per presentare opposizione; la controparte sarà costretta a notificare di nuovo il decreto ingiuntivo ma l'opposizione non comporterà la nullità dello stesso.

1 aprile 2018 · Simone di Saintjust

Approfondimenti e integrazioni dal blog

Notifica degli atti al vecchio indirizzo di residenza - Nulla anche se perfezionata nella mani di un parente stretto
La notifica di un atto non effettuata nel luogo di abitazione del destinatario nel suo Comune di residenza (come risultante dal certificato anagrafico), ma nel diverso luogo di abitazione di un parente stretto, che lo ha ricevuto in tale qualità, è viziata da nullità. Anche se il luogo di notifica ...
Notifica del decreto ingiuntivo - in caso di irreperibilità relativa del debitore la notifica deve essere rinnovata
Per irreperibilità relativa del destinatario si intende la situazione in cui è perfettamente noto l'indirizzo di residenza (o comunque il domicilio) della persona alla quale l'atto deve essere notificato e tuttavia il destinatario risulta momentaneamente assente nel giorno in cui il notificatore tenta la consegna dell'atto o della successiva raccomandata ...
Notifica del decreto ingiuntivo e del precetto - irreperibilità del debitore e vizi di nullità
La notifica di un decreto ingiuntivo o di un precetto richiede che l'ufficiale giudiziario indichi specificamente le ragioni di difficoltà materiale per cui non ha potuto procedere, descrivendo, in particolare, le infruttuose ricerche del debitore nel luogo di residenza, dimora, o di domicilio, con conseguente illegittimità della notifica qualora la ...
Opposizione tardiva a decreto ingiuntivo - In caso di notifica viziata del provvedimento, Il debitore ha 40 giorni di tempo decorrenti dalla data in cui dimostra di aver avuto conoscenza effettiva del decreto ingiuntivo
Ai fini della legittimità dell'opposizione tardiva a decreto ingiuntivo, non è sufficiente l'accertamento dell'irregolarità della notifica del provvedimento, ma occorre anche la prova (il cui onere incombe sul debitore) che a causa del vizio di notifica egli, nella qualità di ingiunto, non abbia avuto tempestiva conoscenza del decreto ingiuntivo e ...
Validità delle notifiche al vecchio indirizzo in caso di cambio di residenza
Nel caso di cambio di residenza, per verificare la validità della notifica degli atti effettuata al vecchio indirizzo, occorre fare riferimento alle seguenti regole. ...

Briciole di pane

Altre info



Cerca