Liberarsi definitivamente dell’auto sottoposta a ganasce Equitalia

Se l’auto dovesse perdere liquami olii vari, gasolio etc.

Se per questo sversamento io, a tutela dell’Ambiente, andassi all’Ufficio Ambiente del Comune ove risiedo a denunciarne il pericolo ambientale; potrei superare il problema di non rottamabilita?

L’Ufficio Ambiente farebbe un procedimento con l’Ordinanza Sindacale di rottamazione. Che ne dite?

Quando viene lo sfattino a prenderla troverà un’auto privata di tutto ciò che è vendibile…

Ci provi pure: poi se mi fa sapere come va a finire, potremmo consigliare la sua procedura ad altri sventurati vittime del “fermo amministrativo”.

Se invece la trovata non sortisse alcun effetto, allora dovrebbe farsi carico lei di salvaguardare l’ambiente, visto che sembra essere un cittadino modello.

Come? Chiamando un carro attrezzi per far trasferire l’auto in officina in modo che possano essere effettuate tutte le riparazioni necessarie finalizzate ad eliminare gli sversamenti inquinanti.

Attenzione, però. L’officina deve essere saldata per trasporto e riparazioni. Se lei non paga a fine lavori, il titolare potrebbe chiedere l’applicazione dell’articolo 2756 del Codice Civile – Crediti per prestazioni e spese di conservazione e miglioramento

I crediti per le prestazioni e le spese relative alla conservazione o al miglioramento di beni mobili hanno privilegio sui beni stessi, purché questi si trovino ancora presso chi ha fatto le prestazioni o le spese. Il privilegio ha effetto anche in pregiudizio dei terzi che hanno diritti sulla cosa, qualora chi ha fatto le prestazioni o le spese sia stato in buona fede. Il creditore può ritenere la cosa soggetta al privilegio finché non è soddisfatto del suo credito e può anche venderla secondo le norme stabilite per la vendita del pegno.

Insomma, il creditore potrebbe pignorare e vendere la sua auto, anche con fermo amministrativo. Perciò, per il trasporto e le riparazioni di salvaguardia ambientale, si faccia fare prima un preventivo.

Una storia con un epilogo simile è raccontata qua. La legga.

14 Giugno 2012 · Genny Manfredi

Social Mailing e Feed


condividi su FB     condividi su Twitter     iscriviti alla newsletter del blog     iscriviti al feed RSS degli articoli del blog forum

Seguici su Facebook

Approfondimenti

liberarsi definitivamente dell'auto sottoposta a fermo amministrativo
Ci provi pure: poi se mi fa sapere come va a finire, potremmo consigliare la sua procedura ad altri sventurati vittime del "fermo amministrativo". Se invece la trovata non sortisse alcun effetto, allora dovrebbe farsi carico lei di salvaguardare l'ambiente, visto che sembra essere un cittadino modello. Come? Chiamando un carro attrezzi per far trasferire l'auto in officina in modo che possano essere effettuate tutte le riparazioni necessarie finalizzate ad eliminare gli sversamenti inquinanti. Attenzione, però. L'officina deve essere saldata per trasporto e riparazioni. Se lei non paga a fine lavori, il titolare potrebbe chiedere l'applicazione dell'articolo 2756 del Codice ...

Fermo amministrativo - Come liberarsi del veicolo gravato dal provvedimento se non ho nemmeno i soldi per pagare le rate del debito reateizzato?
Facendo revisione dell'auto mi sono accorta di avere un fermo amministrativo sul mezzo: il problema è che non posso pagare le rate dell'agenzia delle entrate anche se riuscissi a ottenere la rateizzazione. So che non posso rottamare o vender l'auto che tra le altre cose ha 13 anni. Quali opzioni rimangono? Posso parcheggiare il mezzo in strada? (non ho un garage). Ho pagato bollo e assicurazione ma davvero non so come posso uscirne. Avete qualche suggerimento? ...

Autovettura sottoposta a fermo amministrativo » E' possibile venderla?
Come abbiamo chiarito esaurientemente nei nostri precedenti articoli sul tema, il fermo amministrativo consiste in una misura cautelare attivata dall'agente della riscossione (Equitalia) attraverso la trascrizione del fermo del bene mobile registrato, ad esempio un'automobile, nel Pubblico registro automobilistico, con conseguente divieto di circolazione. La circolazione con mezzi sottoposti a fermo amministrativo è vietata e sanzionata, come previsto dall'articolo 214 comma 8 del codice della strada. Un veicolo sottoposto a fermo amministrativo non può essere né venduto, né rottamato. Se, dopo il fermo amministrativo, il debito continua a non essere pagato, l'agente della riscossione può sottoporre a pignoramento il bene ...

Dove mi trovo?

Ti trovi nel Forum – Cartelle esattoriali multe e tasse del sito la comunità dei debitori e dei consumatori italiani e stai leggendo il topic Liberarsi definitivamente dell’auto sottoposta a ganasce Equitalia