Interessi Passivi Mutuo pagati dai miei suoceri che non possono essere detratti

Salve a tutti, spero possiate chiarirmi, grazie alle vostre competenze, una situazione: nell'aprile del 2011 ho stipulato un mutuo (tramite Poste/Deutch Bank) per l'acquisto della casa, insieme a mia moglie.

Naturalmente, nonostante avessimo 2 contratti a tempo indeterminato, hanno preteso 2 garanti (i miei suoceri) e, come se non bastasse, un fideiussore. I miei suoceri nell'atto di mutuo risultano come cointestatari, ma l abitazione è intestata a me ed a mia moglie. Nel 2013 e nel 2014 mi sono arrivate 2 cartelle esattoriali da Equitalia (relative al 2011 ed al 2012) riguardanti gli interessi passivi del mutuo (che avevamo scaricato durante la fase di compilazione del 730). Ho chiesto informazioni ad amici commercialisti e mi hanno detto che era dovuto al fatto che, essendoci i cointestatari del mutuo (nell'atto), io e mia moglie (ora disoccupata ed in comunione dei beni) non potevamo scaricare tutta la percentuale degli interessi passivi, ma solo una parte a noi spettante. Però, i miei suoceri, non essendo proprietari dell'immobile, non possono scaricare la loro percentuale, e quindi, quella parte degli interessi del mutuo (a noi spettante) dove fa a finire? Spero di essere stato chiaro nella spiegazione.. un saluto a tutti.

Si tratta di detrazioni degli interessi passivi dei mutui concessi per l'acquisto di immobile da destinare ad abitazione principale.

E' dunque evidente che non possono fruire delle detrazioni coloro i quali (come i suoi suoceri) hanno contratto il mutuo senza finalizzare l'acquisto della casa.

Ciascun comproprietario (anche dell'1%) dell'immobile per cui è stato erogato il mutuo può detrarre gli interessi passivi rispetto alla propria quota di contitolarità del mutuo.

Se il mutuo è cointestato con il coniuge fiscalmente a carico e questi è anche comproprietario dell'immobile, il coniuge che sostiene interamente la spesa può fruire della detrazione per entrambe le quote di interessi passivi.

Delle detrazioni di cui i suoi suoceri non possono fruire ne beneficia, naturalmente, lo Stato. Ma, bisogna aggiungere che, della sua situazione, i veri colpevoli sono i funzionari della banca che, pur di concludere un contratto con tutte le garanzie possibili, non le hanno chiarito che la detrazione degli interessi passivi era limitata solo alle quote del mutuo intestate a lei e sua moglie.

29 gennaio 2015 · Stefano Iambrenghi

condividi su FB condividi su G+ condividi su Twitter iscriviti alla newsletter del blog iscriviti al feed RSS degli articoli del blog forum

Altre discussioni simili nel forum

mutuo - detrazione fiscale degli interessi passivi

Approfondimenti e integrazioni dal blog

Mutuo cointestato » La detrazione degli interessi passivi dopo la separazione
In un mutuo cointestato tra due coniugi, gli interessi passivi del mutuo si possono scaricare al 100% cento, anche in caso di separazione legale? Nella fattispecie di una separazione legale, e a seguito di un eventuale riassetto patrimoniale fra i coniugi, la detrazione degli interessi passivi spetta, nell'intera misura o ...
Irpef - detrarre gli interessi passivi del mutuo
La normativa in materia di detrazioni fiscali per gli interessi passivi ed oneri accessori derivanti da contratti di mutuo ipotecario è piuttosto articolata in quanto nel corso degli anni ha subito diverse modifiche, con la conseguenza che il beneficio spetta secondo limiti e modalità che variano in relazione al tipo ...
Dichiarazione redditi » Modello 730 e detrazioni interessi passivi mutuo
Dichiarazione redditi: Vi forniamo un piccolo vademecum contenente le principali regole per la corretta detrazione, nel modello 730, degli interessi sui mutui contratti per l'acquisto della prima casa. La prima casa è, senz'altro, il bene primario a cui gli italiani sono più legati, ma sul quale puntualmente ogni anno si ...
Dichiarazione dei redditi e detrazione interessi passivi mutuo - aspetti particolari
Non è possibile portare in detrazione gli interessi pagati a seguito di aperture di credito bancario, cessione dello stipendio e comunque gli interessi derivanti da finanziamenti diversi da quelli relativi a contratti di mutuo. Unitamente agli interessi passivi sono detraibili le commissioni spettanti agli istituti di credito per la loro ...
Irpef – detrarre gli interessi passivi del mutuo in caso di rinegoziazione
In caso di rinegoziazione di un contratto di mutuo per l'acquisto di propria abitazione si modificano per mutuo consenso alcune condizioni del contratto di mutuo in essere, come ad esempio il tasso d'interesse. In tal caso le parti originarie (banca mutuante e soggetto mutuatario) e il cespite immobiliare concesso in ...

Briciole di pane

Altre info

staff e collaboratori
privacy e cookie
note legali - se accedi ai contenuti dichiari di averne preso visione
contatti


Domande

Forum

Sezioni

Home

Argomenti

Cerca