Interessi Passivi Mutuo pagati dai miei suoceri che non possono essere detratti

Salve a tutti, spero possiate chiarirmi, grazie alle vostre competenze, una situazione: nell’aprile del 2011 ho stipulato un mutuo (tramite Poste/Deutch Bank) per l’ acquisto della casa, insieme a mia moglie.

Naturalmente, nonostante avessimo 2 contratti a tempo indeterminato, hanno preteso 2 garanti (i miei suoceri) e, come se non bastasse, un fideiussore. I miei suoceri nell’ atto di mutuo risultano come cointestatari, ma l abitazione è intestata a me ed a mia moglie. Nel 2013 e nel 2014 mi sono arrivate 2 cartelle esattoriali da Equitalia (relative al 2011 ed al 2012) riguardanti gli interessi passivi del mutuo (che avevamo scaricato durante la fase di compilazione del 730). Ho chiesto informazioni ad amici commercialisti e mi hanno detto che era dovuto al fatto che, essendoci i cointestatari del mutuo (nell’ atto), io e mia moglie (ora disoccupata ed in comunione dei beni) non potevamo scaricare tutta la percentuale degli interessi passivi, ma solo una parte a noi spettante. Però, i miei suoceri, non essendo proprietari dell’ immobile, non possono scaricare la loro percentuale, e quindi, quella parte degli interessi del mutuo (a noi spettante) dove fa a finire? Spero di essere stato chiaro nella spiegazione.. un saluto a tutti.

Si tratta di detrazioni degli interessi passivi dei mutui concessi per l’acquisto di immobile da destinare ad abitazione principale.

E’ dunque evidente che non possono fruire delle detrazioni coloro i quali (come i suoi suoceri) hanno contratto il mutuo senza finalizzare l’acquisto della casa.

Ciascun comproprietario (anche dell’1%) dell’immobile per cui è stato erogato il mutuo può detrarre gli interessi passivi rispetto alla propria quota di contitolarità del mutuo.

Se il mutuo è cointestato con il coniuge fiscalmente a carico e questi è anche comproprietario dell’immobile, il coniuge che sostiene interamente la spesa può fruire della detrazione per entrambe le quote di interessi passivi.

Delle detrazioni di cui i suoi suoceri non possono fruire ne beneficia, naturalmente, lo Stato. Ma, bisogna aggiungere che, della sua situazione, i veri colpevoli sono i funzionari della banca che, pur di concludere un contratto con tutte le garanzie possibili, non le hanno chiarito che la detrazione degli interessi passivi era limitata solo alle quote del mutuo intestate a lei e sua moglie.

29 Gennaio 2015 · Stefano Iambrenghi

Social Mailing e Feed


condividi su FB     condividi su Twitter     iscriviti alla newsletter del blog     iscriviti al feed RSS degli articoli del blog forum

Seguici su Facebook

Approfondimenti

Gli interessi passivi sul mutuo ipotecario stipulato per l'abitazione principale da entrambi i coniugi comproprietari dell'immobile possono essere detratti interamente dal coniuge che , a seguito di separazione, è diventato proprietario esclusivo dell'immobile
La detrazione degli interessi passivi, su mutui ipotecari è vincolata al concetto di abitazione principale o prima casa, il diritto alla detrazione spetta infatti se l'immobile è adibito ad abitazione principale entro un anno dall'acquisto. Per abitazione principale si intende quella adibita a dimora abituale del contribuente o di un suo familiare (coniuge, anche separato, ma non divorziato, parenti entro il terzo grado ed affini entro il secondo). Il contribuente può quindi abitare in un luogo diverso da quello in cui ha ufficialmente la residenza, ovvero il Comune nelle cui liste anagrafiche risulta iscritto, ed è eventualmente ammessa l'autocertificazione di ...

Interessi passivi mutuo liquidità - Possono essere portati in detrazione nella mia dichiarazione dei redditi?
Da qualche anno sto pagando circa 20 mila euro l'anno relativi a 3 finanziamenti ipotecari presi dalla vecchia azienda del quale facevo parte, al momento chiusa. Questi mutui sono stati ricontrattati nel 2015 dopo che ho riaperto la ditta individuale ed effettivamente sto pagando principalmente interessi passivi. Il mio commercialista non ha mai voluto portare in detrazione gli interessi passivi che pago su questi mutui, e quest'anno, visto che ho guadagnato con il mio lavoro oltre 60 mila euro lordi, mi ritrovo a doverne pagare circa 30 mila di Irpef. Vorrei sapere se effettivamente esiste una possibilità per detrarre questi ...

Detrazioni degli interessi passivi mutuo casa per appartenente forze di polizia
Sono un appartenente alla Forze di Polizia e ho acquistato una casa cointestata con mia moglie, intesa come abitazione principale: attualmente occupo un alloggio di servizio in caserma, unitamente al mio nucleo famigliare, in un comune diverso da quello dove ho acquistato casa. Il comma 2, articolo 66, della legge 342/2000 prevede, a favore del personale appartenente alle forze armate e di polizia a ordinamento militare, che gli interessi passivi derivanti dal mutuo ipotecario siano comunque detraibili per l'acquisto dell'unità abitativa, purché questa sia l'unica posseduta. Soprattutto, in deroga al criterio ordinario, non è richiesto che essa venga adibita ad ...

Dove mi trovo?

Ti trovi nel Forum – Cartelle esattoriali multe e tasse del sito la comunità dei debitori e dei consumatori italiani e stai leggendo il topic Interessi Passivi Mutuo pagati dai miei suoceri che non possono essere detratti