Interessi passivi mutuo liquidità - Possono essere portati in detrazione nella mia dichiarazione dei redditi?

Da qualche anno sto pagando circa 20 mila euro l'anno relativi a 3 finanziamenti ipotecari presi dalla vecchia azienda del quale facevo parte, al momento chiusa. Questi mutui sono stati ricontrattati nel 2015 dopo che ho riaperto la ditta individuale ed effettivamente sto pagando principalmente interessi passivi.

Il mio commercialista non ha mai voluto portare in detrazione gli interessi passivi che pago su questi mutui, e quest'anno, visto che ho guadagnato con il mio lavoro oltre 60 mila euro lordi, mi ritrovo a doverne pagare circa 30 mila di Irpef.

Vorrei sapere se effettivamente esiste una possibilità per detrarre questi interessi.

Sono detraibili esclusivamente gli interessi passivi per mutui ipotecari contratti per l'acquisto di immobili adibiti ad abitazione principale.

Non danno comunque diritto alla detrazione gli interessi pagati a seguito di aperture di credito bancarie, di cessione di stipendio e, in
generale, gli interessi derivanti da tipi di finanziamento diversi da quelli relativi a contratti di mutuo per l'acquisto della casa adibita ad abitazione principale, anche se con garanzia ipotecaria su immobili.

4 luglio 2018 · Piero Ciottoli

condividi su FB condividi su G+ condividi su Twitter iscriviti alla newsletter del blog iscriviti al feed RSS degli articoli del blog forum

Altre discussioni simili nel forum

detrazioni fiscali
dichiarazione redditi
mutuo - detrazione fiscale degli interessi passivi

Approfondimenti e integrazioni dal blog

Dichiarazione dei redditi e detrazione interessi passivi mutuo - aspetti particolari
Non è possibile portare in detrazione gli interessi pagati a seguito di aperture di credito bancario, cessione dello stipendio e comunque gli interessi derivanti da finanziamenti diversi da quelli relativi a contratti di mutuo. Unitamente agli interessi passivi sono detraibili le commissioni spettanti agli istituti di credito per la loro ...
Dichiarazione dei redditi e detrazione interessi passivi mutuo per la ristrutturazione
IN COSA CONSISTE I contribuenti, che intraprendono la ristrutturazione e/o la costruzione della loro casa di abitazione principale, possono detrarre dall'Irpef, nella misura del 19 per cento, gli interessi passivi e i relativi oneri accessori pagati sui mutui ipotecari, per costruzione e ristrutturazione dell'unità immobiliare, stipulati con soggetti residenti nel ...
Dichiarazione dei redditi e detrazione interessi passivi mutuo - video a cura della Agenzia delle Entrate
Per aver diritto alle detrazioni in sede di dichiarazione dei redditi, l'immobile va adibito ad abitazione principale entro un anno dall'atto di mutuo. Per abitazione principale si intende quella dove dimorano abitualmente il mutuatario o i suoi familiari. La detrazione spetta al titolare del contratto di mutuo, anche se l'immobile ...
Dichiarazione redditi » Modello 730 e detrazioni interessi passivi mutuo
Dichiarazione redditi: Vi forniamo un piccolo vademecum contenente le principali regole per la corretta detrazione, nel modello 730, degli interessi sui mutui contratti per l'acquisto della prima casa. La prima casa è, senz'altro, il bene primario a cui gli italiani sono più legati, ma sul quale puntualmente ogni anno si ...
Mutuo cointestato » La detrazione degli interessi passivi dopo la separazione
In un mutuo cointestato tra due coniugi, gli interessi passivi del mutuo si possono scaricare al 100% cento, anche in caso di separazione legale? Nella fattispecie di una separazione legale, e a seguito di un eventuale riassetto patrimoniale fra i coniugi, la detrazione degli interessi passivi spetta, nell'intera misura o ...

Briciole di pane

Altre info

staff e collaboratori
privacy e cookie
note legali - se accedi ai contenuti dichiari di averne preso visione
contatti


Cerca