Coronavirus » Sospensione scadenza cambiali il cui pagamento è previsto dal 9 marzo al 30 aprile 2020


Ho due cambiali, una con Findomestic e un’altra con Agos: leggendo online ho scoperto solo adesso che sono stati sospesi, attraverso un decreto emanato per questa emergenza, i protesti e dunque le scadenze delle cambiali fino al 30/04. È davvero così? Se ad esempio questa sospensione viene prorogata e io non pago una cambiale, non succede nulla protesti ecc.? Devo avvertire le società che non pagherò? Poi come funziona, al termine delle date di scadenza del decreto bisognerà pagare tutte le cambiali scadute? Grazie in anticipo.

L’articolo 11 (Sospensione dei termini di scadenza dei titoli di credito), comma 1, del decreto legge 23/2020 (cosiddetto decreto liquidità) stabilisce che i termini di scadenza ricadenti o decorrenti nel periodo dal 9 marzo 2020 al 30 aprile 2020, relativi a vaglia cambiari, cambiali e altri titoli di credito emessi prima della data di entrata in vigore della presente decreto, e ad ogni altro atto avente efficacia esecutiva a quella stessa data sono sospesi per lo stesso periodo.

In pratica la scadenza delle due cambiali, se interviene fra il 9 marzo 2020 e il 30 aprile 2020, viene procrastinata al lunedì 4 maggio, data in cui le due cambiali dovranno essere onorate, pena il protesto e l’iscrizione nel Registro Informatico dei Protesti (RIP).

25 Aprile 2020 · Marzia Ciunfrini



Condividi il post


condividi su FB     condividi su Twitter    

Seguici su Facebook

Approfondimenti

Dove mi trovo?

Ti trovi nel Forum – Debiti e recupero crediti del sito la comunità dei debitori e dei consumatori italiani e stai leggendo il topic Coronavirus » Sospensione scadenza cambiali il cui pagamento è previsto dal 9 marzo al 30 aprile 2020