Debito residuo ristrutturato – Visto e considerato che il creditore è rientrato dei soldi prestati, conviene a loro continuare a recuperare?

Quattro anni fa feci un prestito personale di 7 mila euro con la finanziaria Agos Ducato: firmando un contratto di 84 rate pagabili in 7 anni, a 140 euro al mese. Una volta arrivato a 53 rate pagate, ovvero 7.420 euro restituiti, mi trovo ad affrontare problemi e non posso più pagare.

Dopo 3 mesi mi contatta la società recupero crediti dicendomi che se non pago Agos andrà per vie legali. Quindi li contatto e trovo un accordo. A questo punto dovrei pagare altri 7 mila euro di spese e ritardi in 80 rate.

Io che non ho potuto pagare le restanti rate per problemi, come posso, ora pagare altre 80 rate? Ora mi domando e dico, visto e considerato che Agos è rientrato con i soldi prestati, conviene a loro continuare a recuperare?

Se il debitore dispone di beni aggredibili (immobili, conto corrente, stipendio o pensione) la finanziaria ha sicuramente interesse a procedere con azione esecutiva.

E non cederà il proprio credito: la società di recupero che l’ha contattata ha certamente avuto in affidamento la sola gestione del tentativo di recupero stragiudiziale.

15 Dicembre 2017 · Annapaola Ferri



Condividi il topic dona e vota


condividi su FB     condividi su Twitter    

Seguici su Facebook

Fai in modo che lo staff di indebitati.it possa continuare ad offrire consulenze gratuite. Dona ora!


Vota il topic se ti è stato utile

Approfondimenti

Dove mi trovo?

Ti trovi nel Forum – Debiti e recupero crediti del sito la comunità dei debitori e dei consumatori italiani e stai leggendo il topic Debito residuo ristrutturato – Visto e considerato che il creditore è rientrato dei soldi prestati, conviene a loro continuare a recuperare?