Morosità erroneamente attribuita ad ex utente Teletu

Mio padre nel 2009 ha chiesto la cessazione dal servizio di telefonia Teletu, richiesto con raccomandata A/R. Successivamente abbiamo aperto una nuova linea Telefonica con Telecom italia. Sono continuate ad arrivare altre fatture di 50 euro della vecchia linea tele tu quando già mio padre era entrato con la nuova linea Telecom.

Attualmente da Teletu risulta che mio padre ha cessato il servizio nel 2011 Ma non è possibile perchè le lettere risultano al 2009 e anche il contratto telecom.

Sono arrivate lettere legali per recupero crediti fino a che abbiamo dovuto rivolgerci alla Federconsumatori.

Ultimamente volevamo passare a Vodafone per la telefonia fissa e adsl: morale della favola, la pratica è stata bocciata perchè mio padre risulta moroso!!!!!

Assolutamente falso, con le prove che oltretutto abbiamo. Inoltre, nei loro terminali (Teletu) risulta che all’epoca della richiesta di cessazione c’è stato un errore di passaggio. Io ho fornito il codice di migrazione all’operatore Telecom.

Se poi, qualcuno ha sbagliato la procedura, Telecom o Teletu non può essere l’utente a pagarne le spese. Oltretutto, non siamo mai stati avvertiti di un eventuale errore nè che avremmo dovuto a loro dei soldi.

Non trovo giusta questa cosa e vorrei per cortesia risolverla una buona volta.

Deve inoltrare un reclamo scritto (con raccomandata AR) all’operatore Teletu allegando le copie dell’istanza di di recesso del 2009 e dell’attestato postale di invio: la gestione del reclamo da parte dell’operatore dovrà avvenire entro il termine massimo di 45 giorni dal ricevimento del reclamo e l’esito della gestione dovrà essere comunicato al soggetto che ha presentato reclamo.

In caso di rigetto del reclamo o anche di mancata risposta da parte dell’operatore, potrà tutelare le proprie ragioni avviando il tentativo di conciliazione presso il Corecom (COmitato REgionale per le COMunicazioni).

Qui troverà tutte le informazioni necessarie: si tratta dell’unica procedura corretta da seguire per risolvere definitivamente la questione che l’affligge.

14 Giugno 2016 · Giovanni Napoletano

Social Mailing e Feed


condividi su FB     condividi su Twitter     iscriviti alla newsletter del blog     iscriviti al feed RSS degli articoli del blog forum

Seguici su Facebook

Approfondimenti

Disdetta contratto telecom per decesso intestatario - ritardo cessazione linea
A fine dello scorso novembre purtroppo è venuta a mancare la madre del mio ragazzo: abbiamo prontamente inviato la raccomandata a Telecom per la disdetta della linea telefonica allegando il certificato di decesso e la richiesta di recesso del contratto telefonico. Telecom riceve la raccamandata il 2 dicembre. Stupiti di ricevere ancora bollette da parte di telecom, ci siamo accorti a febbraio che la linea non era stata staccata! Quindi contatto il 187, l'operatrice mi stacca la linea e mi dice di non preoccuparmi delle bollette ricevute. Purtroppo continuano ad arrivare bollette di morosità fino ad arrivare al recupero crediti. ...

Recesso dal contratto per la fornitura di servizi voce e ADSL erogati da TIM e sottoscritto dal defunto senza eredi
Mio padre è morto a Febbraio, e noi fratelli e mamma abbiamo fatto subito dopo rinuncia all'eredità: ovviamente non abbiamo immobili/beni o soldi che erano del papà (non aveva intestato nulla). Mio padre aveva però intestato ancora dagli anni 70 una linea telecom sulla casa della mamma, (anche se non era né proprietario, né residente) di cui abbiamo subito bloccato il RID bancario (anche se puntava a conto della mamma), e quindi la telecom dopo 2 mesi ha tagliato telefono (chiamate uscenti) e adsl. Noi per scrupolo abbiamo anche staccato il cavo a monte di casa, ma il numero è ...

Morosità bollette telefoniche - come funziona
L'Antitrust aveva avviato una istruttoria per verificare se il comportamento di Telecom di subordinare l'attivazione della linea telefonica al pagamento delle morosità accumulate da terzi su quell'utenza, potesse costituire un abuso di posizione dominante o precludesse l'accesso ai servizi di telefonia ai clienti, penalizzando gli altri operatori. L'istruttoria è stata chiusa senza accertamento di infrazione, con un accordo fra Telecom ed Antitrust. Telecom si impegna a richiedere gli importi per le bollette non pagate solo se il nuovo cliente intende mantenere lo stesso numero telefonico. Se invece l'utente attiva una nuova linea telefonica, con un numero nuovo, non sarà tenuto ...

Dove mi trovo?

Ti trovi nel Forum – Tutela del consumatore e risarcimento danni a persone e cose del sito la comunità dei debitori e dei consumatori italiani e stai leggendo il topic Morosità erroneamente attribuita ad ex utente Teletu