Debito con L’INPS di una persona defunta – Io non ho ereditato nulla, perchè l’INPS mi chiede i soldi dovuti da mia madre?

Argomenti correlati:

Circa due anni fa mia madre è venuta a mancare e con l’INPS lei aveva un debito che aveva iniziato a restituire: da mia madre non ho ereditato nulla (ad esempio immobili). L’INPS ora mi chiede di pagare la rimanenza di quel debito. Mi possono chiedere i soldi ora? Come mi devo comportare?

Un “errore” che penso abbia fatto, dopo il decesso, è di aver dato all’INPS tramite l’assistenza di un patronato, le coordinate di un libretto postale a me intestato su cui accreditare eventuali somme a credito. L’INPS mi ha inviato in seguito la certificazione unica di un importo relativo alla quota di tredicesima che però non mi ha corrisposto in quanto l’ha trattenuto in acconto di quel debito. Se non pagassi, mi potrebbero fare azioni legali o pignoramenti presso terzi? In attesa di una vostra risposta, ringrazio e porgo distinti saluti.

Se lei non ha rinunciato formalmente all’eredità è tenuta a rimborsare ciò che sua madre doveva all’INPS. E’ irrilevante che lei non abbia ereditato beni da sua madre: in realtà, ha ereditato i debiti e avrebbe dovuto presentare dichiarazione di rinuncia all’eredità.

Comunque, se non ha accettato formalmente (con dichiarazione) l’eredità e se non si è trovata in possesso di beni ereditari al momento del decesso, può ancora rinunciare (almeno fino alla prescrizione decennale del diritto).

13 Maggio 2019 · Ludmilla Karadzic

Social Mailing e Feed


condividi su FB     condividi su Twitter     iscriviti alla newsletter del blog     iscriviti al feed RSS degli articoli del blog forum

Seguici su Facebook

Approfondimenti

Debito con INPS ereditato da mia madre
Mia madre è deceduta due anni fa, ed aveva con l'INPS un debito di 1400 euro: circa 4 mesi fa l'INPS mi scrive chiedendomi la restituzione di quella somma entro 30 giorni, dandomi anche la possibilità di presentare ricorso entro il termine di 90 giorni dalla ricezione della raccomandata. Quei 90 giorni non sono neanche trascorsi, che l'INPS mi scrive di nuovo comunicandomi che l'importo dovuto sarà prelevato dalla mia pensione in sei rate. Soluzione molto facile, possono agire così?m Una mia curiosità, se non ero in pensione, cosa potevano fare? ...

Debito a carico di persona defunta - Come fanno i creditori a sapere chi è l'erede da escutere?
Di quali sistemi di accertamento dispone una finanziaria che pretende da me il pagamento di un debito di mia zia defunta? Loro sostengono che io sono erede, ma naturalmente non conoscono la differenza tra erede e chiamato all'eredità. Vorrei sapere se hanno modo di accertare quale sia il mio numero di telefono cellulare, accertare quale fosse il conto corrente e la banca della defunta, sapere se ho già effettuato la rinuncia all'eredità. ...

Debiti inps di mia madre defunta chiesti a mio padre pensionato
Mia madre titolare di una pensione sociale è morta il 3 ottobre 2015: oggi a mio padre, anche lui titolare di una pensione sociale pari a euro 580, è arrivata una comunicazione in cui l'INPS dice che a mia madre dal 1 gennaio 2001 al 31 luglio 2003 è stata corrisposta una maggiorazione sociale di euro 547, maggiorazione che mio padre dovrebbe dare loro indietro. Volevo sapere come fare per non pagare, .e nel caso non li paghi cosa succede? A chi si deve rivolgere? ...

Dove mi trovo?

Ti trovi nel Forum – Cartelle esattoriali multe e tasse del sito la comunità dei debitori e dei consumatori italiani e stai leggendo il topic Debito con L’INPS di una persona defunta – Io non ho ereditato nulla, perchè l’INPS mi chiede i soldi dovuti da mia madre?