Debiti con Agenzia delle Entrate Riscossione e immobile ereditato da mio padre defunto – Come risolvere?


Mio padre e’ deceduto e siamo rimasti io e mia sorella: io ho un debito enorme con l’agenzia delle entrate riscossione e non posso intestarmi beni.

Provo a fare la domanda: supponiamo che ci ciano 3 immobili. Sul testamento c’e’ scritto che una casa va a me e le restanti 2 a mia sorella.

Io mi intesto la casa come prima casa: la prima casa non dovrebbe essere pignorabile.

Si tratta di una soluzione obbligata, se il debito supera i 120 mila euro e se non vuole vedersi espropriato l’immobile ereditato.

Tenga presente, però, che nella casa ereditata dovrà acquisire la residenza e che se la divisione degli immobili disposta con testamento non corrispondesse ad una equa ripartizione fra i figli, Agenzia delle Entrate Riscossione potrebbe impugnare il testamento per tutelare l’interesse del debitore leso nella quota di legittima a lui spettante (azione surrogatoria ex articolo 2900 del codice civile).

13 Luglio 2019 · Paolo Rastelli



Condividi il post


condividi su FB     condividi su Twitter    

Seguici su Facebook

Approfondimenti

Dove mi trovo?

Ti trovi nel Forum – Cartelle esattoriali multe e tasse del sito la comunità dei debitori e dei consumatori italiani e stai leggendo il topic Debiti con Agenzia delle Entrate Riscossione e immobile ereditato da mio padre defunto – Come risolvere?