Debiti con Agenzia delle Entrate Riscossione e immobile ereditato da mio padre defunto – Come risolvere?


Si tratta di una soluzione obbligata, se il debito supera i 120 mila euro e se non vuole vedersi espropriato l'immobile ereditato.





Mio padre e’ deceduto e siamo rimasti io e mia sorella: io ho un debito enorme con l’agenzia delle entrate riscossione e non posso intestarmi beni.

Provo a fare la domanda: supponiamo che ci ciano 3 immobili. Sul testamento c’e’ scritto che una casa va a me e le restanti 2 a mia sorella.

Io mi intesto la casa come prima casa: la prima casa non dovrebbe essere pignorabile.

Si tratta di una soluzione obbligata, se il debito supera i 120 mila euro e se non vuole vedersi espropriato l’immobile ereditato.

Tenga presente, però, che nella casa ereditata dovrà acquisire la residenza e che se la divisione degli immobili disposta con testamento non corrispondesse ad una equa ripartizione fra i figli, Agenzia delle Entrate Riscossione potrebbe impugnare il testamento per tutelare l’interesse del debitore leso nella quota di legittima a lui spettante (azione surrogatoria ex articolo 2900 del codice civile).

13 Luglio 2019 · Paolo Rastelli


Se il post è stato interessante, condividilo con il tuo account Facebook

condividi su FB

    

Seguici su Facebook

seguici accedendo alla pagina Facebook di indebitati.it

Seguici iscrivendoti alla newsletter

iscriviti alla newsletter del sito indebitati.it




Fai in modo che lo staff possa continuare ad offrire consulenze gratuite. Dona!




Cosa stai leggendo - Consulenza gratuita

Stai leggendo Forum – Cartelle esattoriali multe e tasse » Debiti con Agenzia delle Entrate Riscossione e immobile ereditato da mio padre defunto – Come risolvere?. Richiedi una consulenza gratuita sugli argomenti trattati nel topic seguendo le istruzioni riportate qui.

.