Cosa succede se a seguito di ricorso per Accertamento Tecnico Preventivo (ATP) la controparte non si costituisce o il giudice ritarda la nomina del CTU?

Argomenti correlati:

Ho presentato ricorso per ATP il 01/08/2019, prima udienza 05/12/2019 (invocavo 1134 codice civile per urgenza): cosa succede se, come sembra, la controparte NON presenta comparsa di costituzione? Verrà comunque nominato CTU (invocato per poter poi eseguire i lavori urgenti)?

In caso di eccezionale urgenza, il presidente del tribunale o il giudice di pace può direttamente disporre, con ordinanza, l’Accertamento Tecnico Preventivo (ATP), procedendo alla nomina del CTU e dispensando il ricorrente dalla notifica alla controparte (articolo 697 codice di procedura civile).

Evidentemente, avendo fissato udienza per la comparizione delle parti, il giudice adito non ha ritenuto sussistere motivi di eccezionale urgenza prospettati dal ricorrente ed ha deciso di dover garantire il contraddittorio tra le parti in udienza.

Se la controparte convenuta non si costituisce, il giudice, rilevata l’assenza di vizi di notifica, può dichiararne la contumacia e disporre, comunque, l’ATP.

26 Novembre 2019 · Marzia Ciunfrini

Ho presentato richiesta Accertamento Tecnico Preventivo (ATP) il primo agisto 2019 per opere urgenti in bifamiliare (articolo 1134 codice civile): udienza 04/12/2019 il giudice non nomina CTU (come ci si sarebbe aspettato) vuole approfondire alcuni aspetti inerenti l’asserita condominialità del muro di sostegno.

Al nostro avvocato il 04/12 dico LASCIAMO perdere, data la LENTEZZA NON MI SEMBRA CI SIANO BUONI PRESUPPOSTI ; avvocato mi dice No No parlo con giudice e le garantisco 7/10 gg per nomina CTU.

Ad oggi non si sa ancora nulla. Pertanto chiedo: cosa posso fare per SBLOCCARE questa situazione SCANDALOSA (definita tale anche da nostro avvocato che però ha già preteso suo compenso; non è scandaloso anche questo?) .

Debbo fare ristrutturazione e riparare le parti comuni per inutilizzabilità (invocata in ATP) dell’Appartamento ed in più, dato che sono fuori, pago l’affitto.

Questo è ciò che succede quando si vuole a forza rivolgersi ad un giudice, pur conoscendo le penose condizioni in cui versa l’amministrazione giudiziaria in Italia.

Peraltro, in precedenti interventi le avevamo già consigliato di soprassedere: se ci avesse dato ascolto avrebbe eseguito di tasca propria i lavori necessari a cui, se davvero urgenti, dovrà comunque prevedere, risparmiando in affitto (avrebbe ripristinato l’agibilità della casa in brevissimo tempo) e in parcella di avvocato, che finora ha percepito solo un anticipo e che le chiederà il saldo a fine vertenza, o anche qualora decidesse di lasciar perdere il contenzioso.

La procedura giudiziale deve seguire il suo lungo corso, e lei, come avrà forse avuto modo di capire, nulla può fare: per quanto riguarda i compensi per il suo avvocato, la legge non stabilisce che egli debba ricevere l’onorario a risultato ottenuto se non è stato pattuito, per iscritto, un patto di quota lite.

28 Dicembre 2019 · Roberto Petrella

Lei non ci crederà ma nostro Avvocato ci ha vivamente Consigliato ATP: personalmente il 04/12, in occasione Udienza, ho chiesto al mio avvocato, e glielo ho scritto, di LASCIARE PERDERE.

Credo che lei interpreti male, legga bene, per lo Sfascio della Giustizia siamo d’accordo, ma a suo giudizio sarebbe meglio darla vinta agli approfittatori? Così andremo di sicuro ancora peggio.

Non abbiamo alcun motivo per non crederle, se poi desidera far giustizia degli approfittatori ciò va a suo indubbio merito, ma si armi di pazienza, si rassegni ad abitare in affitto per lungo tempo e a corrispondere le parcelle che le chiederà ancora l’avvocato.

Qualora intendesse fruire ancora del forum ne saremo lieti. Tuttavia ci faccia la cortesia di non lasciare spazi prima della punteggiatura: è veramente estenuante rimuoverli.

28 Dicembre 2019 · Simone di Saintjust

Social Mailing e Feed


condividi su FB     condividi su Twitter     iscriviti alla newsletter del blog     iscriviti al feed RSS degli articoli del blog forum

Seguici su Facebook

Approfondimenti

Danni all'immobile locato - Per ottenere il risarcimento dei danni subiti la strada maestra è quella di chiedere al giudice un Accertamento Tecnico Preventivo (ATP)
A settembre l'attuale inquilino lascerà, finalmente, l'immobile che anni fa gli concessi in locazione: l'appartamento è ridotto in condizioni fatiscenti e fra l'altro, alcuni mesi fa, ho dovuto anche risarcire il proprietario dell'immobile sottostante al mio, per infiltrazioni causate da un allagamento riconducibile al traboccamento di una piscina gonfiabile che era stata installata sulla balconata. Come devo procedere per chiedere il risarcimento dei danni subiti? ...

Giudice competente sentenza favorevole al proprietario di un terreno conteso e ricorso - Si può chiedere ad altro giudice l'esecuzione provvisoria?
Essendo il proprietario di terreni posti in vendita con terzi, in seguito scaturì un complicato contenzioso terminato con sentenza positiva a mio favore. Di rimando la controparte ha inoltrato ricorso. Essendo il ricorso fissato dal giudice per inizio dicembre, si chiede se è fattibile inoltrare immediata richiesta al giudice, in altra sede, affinché avvenga il celere rilascio degli immobili dalla controparte e cancellazione della domanda giudiziale iscritta sugli immobili dalla stessa controparte. Oppure, tutto resta invariato, in attesa e subordinato alla sentenza del ricorso che verrà emessa. ...

Avviso di accertamento TARES - Cosa succede se non pago?
Ho ricevuto un avviso di accertamento ed irrogazione di sanzione amministrativa pecuniaria per omesso pagamento della tares 2013 importo compreso interessi 446 euro su un immobile nel quale sono stata fino al febbraio di questo anno dove svolgevo un attività che ho cessato. Ho chiesto la rateizzazione ma mi hanno detto che non è possibile. Chiedo cosa succede se pago per ora solo metà dell'importo richiesto dal modulo f24 e l'altra metà il mese prossimo? Premetto i 60 giorni sono passati ma essendo in difficoltà economica lavorando solo 4 ore e a tempo determinato cosa possono farmi? Non ho niente ...

Dove mi trovo?

Ti trovi nel Forum – Debiti e recupero crediti del sito la comunità dei debitori e dei consumatori italiani e stai leggendo il topic Cosa succede se a seguito di ricorso per Accertamento Tecnico Preventivo (ATP) la controparte non si costituisce o il giudice ritarda la nomina del CTU?