CERVED protesti e tasse non pagate

I sistemi di banche dati tipo CERVED sono in grado di “vedere” anche la situazione debitoria relativa alle tasse non pagate? Oppure analizza solo i dati finanziari relativi a finanziamenti, mutui, prestiti e così via? Inoltre possono conservare memoria di protesti ormai cancellati dalla camera di commercio dopo i 5 anni canonici?

Cerved e CRIF compaiono sia fra le società fornitrici di informazione commerciali, sia fra i gestori dei Sistemi di Informazioni Creditizie (SIC).

Per quel che attiene le informazioni commerciali vengono censiti dati relativi a fallimenti o procedure concorsuali, che possono essere conservati per un periodo di tempo non superiore a 10 anni dalla data di apertura della procedura del fallimento: decorso tale periodo, i dati raccolti possono essere ulteriormente utilizzati dal fornitore di informazioni commerciali solo quando risulti avviata una nuova procedura fallimentare o concorsuale riferita al soggetto censito, nel qual caso, il trattamento potrà prolungarsi per un periodo massimo di 10 anni (sempre a decorrere dalla data di apertura del procedimento giudiziale).

Anche le informazioni relative ad atti pregiudizievoli ed ipocatastali (ipoteche e pignoramenti) possono essere raccolte e conservate per un periodo di tempo non superiore a 10 anni dalla data della loro trascrizione o iscrizione.

In ogni caso non possono essere raccolte e rese pubbliche le informazioni relative a protesti non più presenti nel Registro Informatico dei Protesti, nè le situazioni debitorie verso Agenzia delle Entrate.

14 Ottobre 2019 · Ornella De Bellis

Social Mailing e Feed


condividi su FB     condividi su Twitter     iscriviti alla newsletter del blog     iscriviti al feed RSS degli articoli del blog forum

Seguici su Facebook

Approfondimenti

Cosa è il Registro Informatico dei Protesti (R.I.P.)
Il Registro Informatico dei Protesti, introdotto con legge 18 agosto 2000, numero 235, consente alle Camere di Commercio di provvedere alla pubblicazione ufficiale dell'Elenco Protesti sostituendo la pubblicazione cartacea dell'elenco già effettuata dagli stessi enti ai sensi della Legge 12 Febbraio 1955, numero 77. Il Ministero delle Attività Produttive, attualmente Ministero dello Sviluppo Economico, con il decreto ministeriale9 agosto 2000, numero 316, ha dato attuazione al Registro Informatico dei Protesti, intendendo così assicurare la completezza, l'organicità e la tempestività dell'informazione dei protesti cambiari su tutto il territorio nazionale. Nel Registro sono iscritti i dati relativi a: protesti per mancato pagamento ...

Cancellazione dal Registro Informatico dei Protesti della posizione censita nel 2004
Nel 2004 sono stato protestato dalla vecchia banca intesa (CaRiPlo), adesso da oltre dieci anni ho un conto corrente postale, dove faccio le mie operazioni, non ho mai proceduto alla cancellazione alla camera di commercio, vorrei sapere gentilmente se risulto ancora dopo tutti questi anni o devo attivarmi per la cancellazione. ...

Responsabilità cda di cooperativa per tasse non pagate
Nel 2009 risultavo ancora nella visura di una società cooperativa come facente parte del cda, in quanto nel 2008 non era stato mandato via correttamente il verbale che sanciva la mia uscita. L'uscita è stata regolarizza nel settembre 2011 con una pratica retroattiva accettata dalla camera di commercio. Oggi è arrivata alla cooperativa una raccomandata dell'agenzia delle entrate in cui si dice che nel 2009 non sono state pagate delle tasse e ci sono delle sanzioni. DOMANDA: Nel caso in cui l'attuale amministrazione non pagasse la cartella esattoriale io potrei avere delle conseguenze? Oppure la pratica retroattiva comunque mi tutela? ...

Dove mi trovo?

Ti trovi nel Forum – Debiti e recupero crediti del sito la comunità dei debitori e dei consumatori italiani e stai leggendo il topic CERVED protesti e tasse non pagate