Cartella esattoriale per tributi richiesti da INPS e non dovuti perchè la società è inattiva da tempo anche se ancora presente nel Registro Imprese

Nel maggio 2012, dopo appena sei mesi di esercizio di un'attività commerciale, chiudo la stessa, ma per mancanza di fondi non chiudo la SAS che avevo creato: oggi mi arrivano da pagare, per gli anni 2017 e 2018, contributi vari: faccio presente che dal 2013 non risiedo più in Italia, ma nel Regno Unito (AIRE) dove vivo e lavoro. Come faccio a chiudere la SAS senza dover pagare più di mille euro al notaio?

Di difficile soluzione il problema posto, risiedendo lei all'estero: posso tuttavia fornirle qualche (spero utile) informazione proponendole la lettura di questa discussione, laddove quanto scritto per la snc, vale per tutte le società di persone e, dunque anche per una sas.

Nel caso riuscisse a delegare qualche amico o parente residente in Italia.

10 gennaio 2019 · Roberto Petrella

Altre discussioni simili nel forum

apertura e chiusura attività

Approfondimenti e integrazioni dal blog

Spunti di discussione dal forum

Dove mi trovo?



Domande

Forum

Sezioni

Home

Argomenti

Altre Info

Cerca