Bonus lavatrice 2022 per lavori di ristrutturazione effettuati sulle parti comuni


In base all’aggiornamento Agenzia Entrate del gennaio 2022 sui bonus mobili ed elettrodomestici se sono stati fatti lavori di manutenzione ordinaria su parti comuni del condominio (es. tinteggiatura vano scala) si può usufruire del bonus lavatrice del 50%; pag.3-4.

A pagina 2 è scritto che si ha diritto alla detrazione anche se l’elettrodomestico è destinato ad arredare un ambiente diverso da quello dell’intervento edilizio.

Che cosa si intende per ambiente diverso?

Se installo la lavatrice in un’altra mia abitazione potrò fruire ugualmente di tale bonus 50%.

Segnalo che i lavori di tinteggiatura del vano scala condominiale sono stati eseguiti nel 2021 e che la lavatrice l’ho comprata nel luglio 2022.

A quanto ci risulta, la realizzazione di lavori di ristrutturazione sulle parti comuni condominiali consente ai singoli condòmini (che usufruiscono pro quota della relativa detrazione) di detrarre le spese sostenute per acquistare gli arredi delle parti comuni, come guardiole oppure l’appartamento del portiere (è questo il senso di un elettrodomestico destinato ad arredare un ambiente diverso da quello interessato dall’intervento edilizio), ma non consente loro di detrarre le spese per l’acquisto di mobili e grandi elettrodomestici per la propria unità immobiliare.

Insomma, se la lavatrice deve essere installata nell’appartamento condominiale destinato al portiere (ma la spesa va comunque ripartita fra tutti i condomini, secondo le quote millesimali di ciascuno) ok, altrimenti niente bonus.

30 Luglio 2022 · Giorgio Valli



Condividi e vota il topic


condividi su FB     condividi su Twitter    

Seguici su Facebook

Vota il topic se ti è stato utile

Approfondimenti

Dove mi trovo?

Ti trovi nel Forum – Cartelle esattoriali multe e tasse del sito la comunità dei debitori e dei consumatori italiani e stai leggendo il topic Bonus lavatrice 2022 per lavori di ristrutturazione effettuati sulle parti comuni