Avviso di addebito inps per contributi non versati da socio di srl che lavora per l'azienda

Oggi mi è arrivata con raccomandata un avviso di addebito da parte dell'INPS e di Equitalia come agente della riscossione, per contributi non versati a me stesso dal 01/2015 al 12/2015 per un importo di 1925,63 euro.

La mia società srl di cui io faccio parte al 35% gestisce un ristorante, aperto nel 2013 e chiuso in questo periodo a causa del poco lavoro che non ci permette di andare avanti, di cui io ero il responsabile della sala, ma senza prendere nè stipendio (a causa del poco lavoro appunto) e nè busta paga proprio per non pesare ulteriormente all'azienda.

Ritengo quindi che non avendo mai preso uno stipendio (nè sulla carta come busta paga, ma neanche illegalmente in nero ad esempio) non è giusto pagarmi i contributi visto che non ho avuto proprio ingressi monetari che mi potessero permettere di pagarli!

Quindi volevo sapere se è possibile impugnare legalmente la questione e come devo comportarmi. Scusate, ma che senso ha non prendere nè stipendio e nè busta paga ma pagare comunque i contributi? Secondo me sono robe da matti.

E' iscrivibile alla gestione previdenziale degli artigiani e dei commercianti il socio di società a responsabilità limitata che esercita in modo personale, continuativo e prevalente l'attività prevista dall'oggetto sociale.

In pratica, la normativa vigente (legge 662/1996) prevede l'iscrivibilità alla gestione previdenziale degli artigiani e dei commercianti della figura del socio di società a responsabilità limitata, in presenza degli altri requisiti, fra i quali la partecipazione personale al lavoro aziendale con carattere di abitualità e di prevalenza.

Peraltro, la disposizione va applicata anche al socio unico di Srl che ha quindi l'obbligo previdenziale ed assicurativo se partecipa al lavoro aziendale (attività esecutiva, organizzativa e di direzione) con carattere di abitualità e di prevalenza a prescindere dal numero dei dipendenti occupati nell'impresa.

Dunque, per i soci lavoratori di srl, iscritti alle Gestioni Previdenziali degli Artigiani e dei Commercianti, la base imponibile, fermo restando il minimale contributivo, è costituita dalla parte del reddito d'impresa dichiarato dalla società ai fini fiscali ed attribuita al socio in ragione della quota di partecipazione agli utili (prescindendo dalla destinazione che l'assemblea ha riservato a detti utili e, quindi, anche se non distribuiti ai soci).

Queste le motivazioni per cui le è stato richiesto il versamento dei contributi.

26 maggio 2016 · Genny Manfredi

condividi su FB condividi su G+ condividi su Twitter iscriviti alla newsletter del blog iscriviti al feed RSS degli articoli del blog forum

Altre discussioni simili nel forum

contributi inps

Approfondimenti e integrazioni dal blog

Prescrizione per i contributi INPS dovuti e non versati
La prescrizione è un evento estintivo del diritto di versare/recuperare i contributi, legato al decorso di un periodo di tempo determinato dalla legge. Entro il termine di prescrizione i contributi non versati possono essere validamente: pagati con regolarizzazione da parte del datore di lavoro (lavoro dipendente), o del lavoratore stesso ...
Contributi non versati e decadenza - quando l'INPS non può più riscuotere il credito
Per i contributi ed i premi non versati e per gli accertamenti notificati successivamente alla data del 1 gennaio 2004 l'istituto ha l'obbligo di iscrivere il credito in ruoli resi esecutivi a pena di decadenza entro i  termini previsti dal decreto legislativo  46/99 art. 25 e 36 comma 6, come modificato ...
Avviso di addebito Inps » Suggerimenti per l'impugnazione
L'avviso di pagamento dell'Inps deve contenere alcuni elementi essenziali, pena la sua nullità. Vi forniamo, quindi, alcuni suggerimenti per poterlo impugnare, sia per vizi di forma che di sostanza. Che cos'è l'avviso di addebito dell'Inps L'avviso di addebito dell'Inps è l'atto attraverso il quale l'Inps richiede al contribuente il pagamento ...
Contributi INPS da versare nel caso in cui si eserciti nella stessa impresa attività di amministratore e di socio lavoratore
Le attività autonome, per le quali opera il principio di assoggettamento all'assicurazione prevista per l'attività prevalente, sono quelle esercitate in forma d'impresa dai commercianti, dagli artigiani e dai coltivatori diretti, i quali vengono iscritti in una delle corrispondenti gestioni dell'INPS: qualora il soggetto eserciti contemporaneamente, anche in un'unica impresa, varie ...
Va risarcito il danno subito dal lavoratore che si dimette dopo aver ottenuto errate informazioni dall'INPS sulla sufficienza dei contributi versati per poter fruire della pensione
Nell'ipotesi in cui l'INPS abbia fornito all'assicurato, mediante il rilascio di estratti conto assicurativi, contenenti risultanze di archivio e pur se privi di sottoscrizione, una erronea indicazione (in eccesso) del numero dei contributi versati, solo apparentemente sufficienti a fruire di pensione di anzianità, sussiste il danno sofferto dall'interessato per la ...

Briciole di pane

Altre info

staff e collaboratori
privacy e cookie
note legali - se accedi ai contenuti dichiari di averne preso visione
contatti


Cerca