Aumento bollette e riscossione oneri sistema - Interviene il parlamento?

In merito all'aumento delle bollette previsto da ottobre, ho letto sul web, inoltre, che da Gennaio 2019 verranno riscossi anche gli oneri di sistema, per cui ci sarà un ulteriore rincaro sulla fattura.

Mi sembra una cosa assurda: il governo non interviene?

Negli ultimi giorni ha fatto molto rumore il rincaro delle bollette per la fatturazione energetica: molti consumatori, infatti, stanno facendo i conti con l'ennesimo balzello che influirà sull'economia familiare.

Così, il Parlamento ha chiesto chiarimenti all'Arera, l'autorità per l'energia.

Nel corso dell'audizione, si sono cercati di capire i motivi che hanno portato ai rialzi delle tariffe per le bollette di energia elettrica e gas.

L'Arera ha già reso noto che la decisione arriva per far fronte ai forti aumenti dei prezzi delle materie prime energetiche che hanno raggiunto in Italia e in Europa livelli record.

Ma non è finita qui.

Come noto, L'Authority ha deciso di rinnovare il blocco degli oneri generali di sistema, che sono stati congelati negli ultimi sei mesi per contenere i rincari.

Un'operazione che ha fatto slittare il pagamento di circa 2 miliardi ma che, con tutta probabilità si dovrà cominciare a restituire a partire dall'inizio del 2019, con la nuova revisione trimestrale.

Questo significa che, in assenza di una inversione di tendenza dei fattori che stanno determinando l'aumento dei costi dell'energia, con l'anno nuovo ci potrebbero essere aumenti ancora più consistenti.

Questi aumenti, chiaramente, si faranno sentire maggiormente sulle spalle di molte famiglie e consumatori italiani, soprattutto per quelle con i redditi più bassi.

Stanno, quindi, giungendo molte critiche e perplessità, tra cui quelle del Codacons e di Federconsumatori, che annunciano già battaglia.

Dal canto suo, il Governo ha allo studio una serie di provvedimenti per la limitazione delle bollette, dall'ulteriore sviluppo delle rinnovabili alla revisione dei certificati bianchi.

Per il fotovoltaico, in particolare, si cercherà di facilitare dal punto di vista burocratico gli allacci alla rete per favorire l'autoconsumo.

Da un lato si vuole aumentare la quota di rinnovabili per abbassare i costi della materia prima (i rialzi di greggio e metano sono uno degli elementi che ha causato i rincari), dall'altro si vuole spingere sull'efficienza per abbassare i consumi: a questo proposito, nella manovra economica del Governo dovrebbe essere confermata la stabilizzazione di altri tre anni dell'ecobonus per chi ristruttura gli immobili di proprietà.

Staremo a vedere.

4 ottobre 2018 · Andrea Ricciardi

condividi su FB condividi su G+ condividi su Twitter iscriviti alla newsletter del blog iscriviti al feed RSS degli articoli del blog forum

Altre discussioni simili nel forum

tutela consumatore gas acqua luce

Approfondimenti e integrazioni dal blog

FAQ Equitalia su oneri di riscossione ed interessi moratori - Prima che sia necessario partecipare ad una seduta spiritica per conoscere le risposte
Equitalia cesserà di esistere a luglio 2017, soppressa per mano dei sicari di Matteo Renzi: prima che sia troppo tardi e si renda necessario partecipare ad una seduta spiritica per conoscere le risposte, proviamo a porre alcune domande al moribondo concessionario della riscossione in tema di cartella di pagamento ed ...
Pensione di invalidità - Per ottenerla va preso a riferimento il reddito IRPEF al netto degli oneri deducibili o quello lordo?
Il reddito cui occorre fare riferimento per la pensione d'invalidità civile è quello imponibile, costituito dal reddito complessivo del contribuente al netto degli oneri deducibili (indicati dall'articolo 10 della legge 917/1986 - Testo Unico delle Imposte sul Reddito o TUIR) quali, tra gli altri, le spese mediche, gli assegni periodici ...
Rateizzazione bollette gas e luce e messa in mora clienti morosi - nuove regole
L'Autorità per l'energia elettrica, il gas ed il sistema idrico (AEEG) ha previsto, con una delibera approvata nei primi giorni di giugno 2015, la possibilità di richiedere la rateizzazione delle bollette di elettricità e gas anche dopo la scadenza di pagamento, con un allungamento dei tempi a disposizione, e il ...
Al via la nuova Centrale Rischi per le morosità telefoniche intenzionali - Saranno censiti i clienti cattivi pagatori di bollette telefoniche relative ai pacchetti comprensivi di abbonamento e fornitura di smartphone o tablet
Sì del Garante privacy alla banca dati delle morosità telefoniche intenzionali, quei mancati pagamenti non dovuti a difficoltà momentanee o a dimenticanze, ma ad una precisa volontà dell'utente. Si avvia così la costituzione del "Sistema informativo sulle morosità intenzionali nel settore della telefonia" (S.I.Mo.I.Tel.) che censirà persone fisiche e giuridiche, ...
Morosità vecchie bollette » Ritorna il corrispettivo C-mor
In sintesi, il C-mor funzionava così: quando un cliente moroso nei confronti del suo fornitore di energia elettrica decideva di passare ad un'altra compagnia fornitrice, il primo perdeva lo strumento di persuasione più efficace per tutelare il proprio credito, ovvero il distacco dell'utenza. Per risolvere il problema, era stato elaborato ...

Briciole di pane

Altre info

staff e collaboratori
privacy e cookie
note legali - se accedi ai contenuti dichiari di averne preso visione
contatti


Cerca