Acquisto prima casa e benefici fiscali – Uno dei due cointestatari possiede una nuda proprietà in altro comune

Siamo coniugi in separazione dei beni: col marito (che non ha immobili) andrò ad acquistare, ciascuno al 50% , appartamento in altro comune, dove prenderemo entrambi residenza.

Solo io ho un appartamento, dove non risiedo né dimoro, in nuda proprietà piena, dal novembre 2012 (ricevuto dai genitori in quel momento come seconda casa).

Possiamo invocare, entrambi, benefici fiscali prima casa? In particolare per la mia quota?

La questione riguarderebbe esclusivamente il coniuge cointestatario già in possesso di nuda proprietà sul territorio nazionale, anche se in un comune diverso da quello in cui verrà acquistato l’immobile e nel quale sarà fissata la nuova residenza entro 18 mesi dal rogito notarile: infatti, in base alla normativa vigente l’agevolazione spetta comunque, purché la nuda proprietà non sia stata acquistata fruendo delle agevolazioni cosiddette prima casa.

Nel caso specifico, avendo lei acquisito la nuda proprietà per successione, il problema nemmeno si pone.

17 Agosto 2018 · Piero Ciottoli

Social Mailing e Feed


condividi su FB     condividi su Twitter     iscriviti alla newsletter del blog     iscriviti al feed RSS degli articoli del blog forum

Seguici su Facebook

Approfondimenti

Posso fruire delle imposte agevolate sull'acquisto di una casa che si trova nello stesso comune in cui già possiedo la nuda proprietà su un'altra abitazione?
Posso fruire delle imposte agevolate sull'acquisto di una casa che si trova nello stesso comune in cui già possiedo la nuda proprietà su un'altra abitazione? ...

Acquisto casa con usufrutto - Quanto vale la nuda proprietà?
Ho individuato un appartamento bellissimo in Centro a Milano e sono in procinto di concludere un ottimo affare: sull'immobile grava un usufrutto vitalizio (ci abita la nonna settantasettenne del proprietario). La casa è stata valutata da un'agenzia immobiliare 370.000 euro e mi è stato proposto l'acquisto della nuda proprietà per 280.000 euro. So bene che per acquistare l'intera proprietà dovrò attendere la morte dell'usufruttuario. Ma la mia domanda è un'altra. So che c'è un calcolo preciso per individuare quanto mi spetta pagare per la nuda proprietà? Vorrei sapere come avviene questo calcolo e se sto per essere fregato o meno. ...

Decadenza degli accertamenti per la verifica dei requisiti di accesso ai benefici fiscali concessi per l'acquisto prima casa
Gli uffici dell'Agenzia delle Entrate controllano gli atti per i quali è stata richiesta l'applicazione dei benefici fiscali prima casa per verificare la presenza di tutti i requisiti e il rispetto delle condizioni previste dalla legge. Per effettuare questo controllo, gli uffici devono rispettare precise scadenze. In particolare, la verifica va fatta, entro i seguenti termini: tre anni dalla data di registrazione dell'atto; tre anni dalla scadenza dei 18 mesi a disposizione dell'acquirente per il trasferimento della residenza nel comune dove si trova l'immobile; tre anni dalla scadenza dei 12 mesi a disposizione del contribuente per acquistare un nuovo immobile, ...

Dove mi trovo?

Ti trovi nel Forum – Cartelle esattoriali multe e tasse del sito la comunità dei debitori e dei consumatori italiani e stai leggendo il topic Acquisto prima casa e benefici fiscali – Uno dei due cointestatari possiede una nuda proprietà in altro comune