Acquisto online e maggiorazione prezzo – Come muoversi?

Ho fatto un acquisto online pagandolo con carta prepagata, ma dopo poche ora mi ha contattato il titolare del negozio fisico dicendomi che a causa di una svista del personale su un oggetto deve esserci una maggiorazione di prezzo.

Alle mie rimostranze, mi hanno risposto che o pago la maggiorazione (50 euro) o possono mandarmi indietro i soldi già pagati senza ricevere la merce.

Cosa devo fare?

Se il contratto è concluso e ha pagato il prezzo dell’articolo, non può essere opposto al consumatore ai fini dell’annullamento dell’ordine: infatti, nelle offerte al pubblico il venditore online, deve rispettare il prezzo pubblicizzato e dunque, in caso di errore, dovrà accollarsi la perdita economica.

E’ però bene tenere a mente che la regola generale sui contratti è che entrambe le parti devono comportarsi secondo buona fede.

Quindi, a fronte del dovere del venditore di spedire quanto richiesto, nei tempi concordati e al prezzo pattuito, sta quello dell’acquirente di non abusare di errori palesemente riconoscibili.

29 Ottobre 2020 · Giovanni Napoletano

Social Mailing e Feed


condividi su FB     condividi su Twitter     iscriviti alla newsletter del blog     iscriviti al feed RSS degli articoli del blog forum

Seguici su Facebook

Approfondimenti

Acquisto online - E' truffa se l'importo viene incassato e il bene non consegnato » La procedura di chargeback per recuperare i soldi
Ho acquistato su un sito internet un articolo che dopo l'avvenuto pagamento non mi è stato consegnato: inutile aggiungere che ho contattato più volte i responsabili del sito, ma inutilmente. Mi hanno solo preso in giro per guadagnare tempo, credo, ma non mi hanno mai consegnato il bene acquistato, nè restituito quanto addebitato con carta di credito. Cosa posso fare per recuperare i soldi? ...

Rimborso per acquisto online non andato a buon fine e pagamento effettuato con carta di credito - La procedura di chargeback
Ho acquistato online un Samsung Galaxy A 70 sul sito Techinshop dot it il 16/08/19: pagato con carta di credito, il 29/08/19 tramite e-mail chiedevo del mio ordine e il giorno seguente mi rispondevano sempre con e-mail dicendo che l'azienda era stata chiusa per ferie fino al 25/08/19 e l'ordine sarebbe stato evaso entro una settimana. Trascorsa la settimana ho contattato telefonicamente e mi hanno risposto che l'ordine era in evasione. Li ho ricontattati telefonicamente il 19/9/19 e mi hanno detto che il pacco sarebbe partito il lunedì successivo: il giorno 22/09/19 ore 23,27 mi arrivava questa e-mail Gentile cliente, ...

Non tocca al notaio eccepire che il prezzo di acquisto dell'immobile è inferiore all'importo del mutuo erogato
È noto che le banche solitamente concedono i mutui dopo aver compiuto una attività istruttoria che comporta la stima del bene sul quale viene iscritta ipoteca. La circostanza, che nell'atto di compravendita il valore del bene venga indicato come notevolmente inferiore alla somma erogata a titolo di mutuo, impone al notaio l'obbligo di richiamare l'attenzione della banca sulla possibile erroneità della stima eventualmente effettuata da un suo fiduciario e renderla edotta della conseguente possibile difficoltà di soddisfarsi, in caso di inadempimento del mutuatario, sull'immobile ipotecato il cui valore poteva essere inferiore a quello ritenuto congruo dalla banca stessa? Al quesito ...

Dove mi trovo?

Ti trovi nel Forum – Tutela del consumatore e risarcimento danni a persone e cose del sito la comunità dei debitori e dei consumatori italiani e stai leggendo il topic Acquisto online e maggiorazione prezzo – Come muoversi?