Accredito stipendio quinto pignorato

Ho subito un pignoramento del quinto sullo stipendio, dove gravano cessione e delega, sul contocorrente dove è accreditato è in corso un prestito di 409 euro che adesso non posso più pagare

Quindi volevo chiedere se posso accreditarlo sul conto di mio figlio che peraltro deve ancora aprirlo.

E se si a cosa vado incontro oltre a un futuro pignoramento premetto che mancano al saldo circa 8000 euro ma soprattutto mio figlio va incontro a qualche problema?

Tenendo condo che la situazione e disperata è consigliabile fare tutto questo?

Il pignoramento del quinto dello stipendio avviene alla fonte, tramite pignoramento presso il datore di lavoro.

Se, invece, le è stato pignorato il conto corrente, non potrà più operare su di esso fino a quando il giudice non disporrà l'assegnazione degli importi per cui si è proceduto.

In questa evenienza, il bonifico dello stipendio, o quello che ne rimane, non andrà a buon fine in futuro. Può aprire un nuovo conto corrente a lei intestato e, periodicamente, subito dopo l'accredito, trasferire l'importo altrove.

Il datore di lavoro non accetterà di versare gli importi che le spettano su un conto corrente intestato ad altri.

11 giugno 2012 · Ornella De Bellis

condividi su FB condividi su G+ condividi su Twitter iscriviti alla newsletter del blog iscriviti al feed RSS degli articoli del blog forum

Altre discussioni simili nel forum

cessione del quinto
pignoramento stipendio

Approfondimenti e integrazioni dal blog

Cessione del quinto dello stipendio e pignoramento
La legge disciplina l'ipotesi del cumulo della cessione con uno o più eventuali pignoramenti della retribuzione. Il cumulo può verificarsi in due distinte ipotesi, in relazione alle quali il legislatore fissa precisi limiti quantitativi. Qualora la retribuzione del lavoratore sia già gravata da una trattenuta a titolo di pignoramento e ...
Debiti e responsabilità patrimoniale dei soci sas
In una Sas i soci accomandanti rispondono solo nei limiti della quota conferita (responsabilità limitata), i soci accomandatari, invece, rispondono illimitatamente e solidalmente per i debiti della società. Da quello che riferisce Lei sarebbe una socia accomandante, pertanto, in assenza di eventuali ed ulteriori vincoli o garanzie prestate, al momento ...
Conto corrente e obbligo di accredito dello stipendio » E' incostituzionale?
A causa dell'articolo 12 del decreto Salva Italia, è previsto l'obbligo di aprire un conto corrente per accreditare lo stipendio e pensione. E' incostituzionale questa norma? Discutiamo, su questo tema, nel prosieguo dell'articolo. L'idea del governo dei tecnici era quella di poter tracciare tutti i movimenti di denaro e dare ...
Pignoramento dello stipendio o della pensione come consolidamento debiti
Vorrei illustrarvi la mia attuale situazione debitoria alquanto complessa: praticamente ho una cessione del quinto e un prestito delega sullo stipendio.   Poi in virtù di investimenti sbagliati e bisogni economici impellenti ho stipulato vari rid bancari. Di cui tre particolarmente onerosi. Riesco a pagare facendo i cosidetti salti mortali. ...
Rinuncia all'eredità – i creditori possono accettare l'eredità in nome e luogo del rinunciante debitore
Salve, siamo tre eredi che dovremmo accettare l'eredità dei nostri genitori deceduti. Mio fratello vorrebbe passarmi i suoi diritti dell'eredità, perchè lui era amministratore unico di una SRL, alla quale da poco è stata presentata una istanza di fallimento. Vorrei sapere se i suoi diritti all'eredità li posso accettare e ...

Briciole di pane

Altre info

staff e collaboratori
privacy e cookie
note legali - se accedi ai contenuti dichiari di averne preso visione
contatti


Cerca

Forum

Domande