Accredito disoccupazione – Temo pignoramento del conto corrente

Sto per ricevere un atto di pignoramento sul conto corrente bancario: non ho fondi su tale conto, però mi ci verrà accreditata la disoccupazione che è più o meno di 800 euro mensili. Volevo sapere, quindi, se c’è un modo per prendere questi soldi senza usare il mio conto corrente cioè se sia possibile farmi fare dall’INPS un accredito su conto corrente intestato ad altra persona.

Questi soldi, avendo perso il lavoro, saranno necessari alla mia sussistenza e perciò non voglio che vengano pignorati neanche del quinto.

Naturalmente, non è possibile che l’INPS accrediti le somme dovute a Caio su un conto corrente intestato a Tizio.

Può provare, tramite CAF, a chiedere all’INPS che l’indennità di disoccupazione le sia corrisposta in contanti se si tratta di importi inferiori a mille euro.

Peraltro, in base all’articolo 545 del codice di procedura civile (cosi’ come modificato dal decreto legge 83/15) le somme da chiunque dovute a titolo di stipendio, salario, altre indennita’ relative al rapporto di lavoro o di impiego, comprese quelle dovute a causa di licenziamento, non possono essere pignorate nel caso di accredito su conto bancario o postale intestato al debitore, per l’importo eccedente il triplo dell’assegno sociale (circa 1.500 euro) quando l’accredito ha luogo in data anteriore al pignoramento.

22 Ottobre 2015 · Rosaria Proietti

Social Mailing e Feed


condividi su FB     condividi su Twitter     iscriviti alla newsletter del blog     iscriviti al feed RSS degli articoli del blog forum

Seguici su Facebook

Approfondimenti

Accredito dopo pignoramento del saldo di conto corrente - Cosa è previsto dal codice di procedura civile?
Vorrei chiedere cortesemente, perché non ho ben capito come avviene il pignoramento delle somme in conto corrente. Per esempio, supponiamo che io riceva un decreto ingiuntivo e il pignoramento del conto corrente e dello stipendio. L'accredito dello stipendio avviene il 10 del mese. Se, supponiamo il pignoramento avvenisse il 5 e il conto corrente è vuoto cosa succederà il 10 del mese? Lo stipendio è di circa 1.500 euro. Se ho ben capito io posso prelevarne una parte oppure il conto viene bloccato e io non posso comunque prelevare? Chiaramente, il mese successivo farei accreditare lo stipendio in un altro ...

Pignoramento conto corrente postale con accredito NASpI - Se la NASpI va a coprire lo scoperto di conto corrente
Circa una settimana fa ho ricevuto l'accredito mensile della indennità di disoccupazione NASpI: in precedenza ho avuto un pignoramento del conto corrente e mi sono ritrovato il conto con un saldo di - 6500 euro. Arrivata la NASpI io non riesco a prelevarla. Ma il minimo vitale stabilito dall'articolo 545 perché non è stato applicato? L'ufficio postale ha fatto richiesta di sblocco ma ad oggi ancora nessuna risposta. ...

Pignoramento conto corrente accredito dello stipendio e consegna mano breve dell'importo al debitore
A un parente è stato bloccato il conto corrente sul quale riceve l'accredito dello stipendio: la Banca gli ha comunicato che può riceverlo solo se si reca in banca. Possibile? Se il conto è bloccato come può arrivare lo stipendio? Presumo che vi sia stato anche il pignoramento dello stipendio poiché gli è stato comunicato dall'avvocato che può essere pignorato solo un importo minimo di circa 30 euro. Io spero che possa continuare a ricevere lo stipendio, ma da quanto credo di aver capito leggendo altre risposte non credo che se il conto viene bloccato non vi può confluire alcun ...

Dove mi trovo?