A quanto ammonterà il pignoramento della mia pensione?

Argomenti correlati:

A causa di un vecchio debito, che non sono riuscito a rimborsare, mi è arrivata il 17 marzo 2017, una lettera dove il giudice mi intima di pagare entro 40 giorni, altrimenti procederà alla riscossione forzata (presumo pignoramento della pensione).

Ora la mia domanda è questa: percepisco 1100 euro mensili netti di pensione, decurtati da una cessione del quinto che ammonta a 200 euro mensili, che pago sulla pensione. Faccio presente che ho moglie e figlio a carico.
Quanto possono pignorarmi?

Dai miei calcoli (non so se corretti) il calcolo è questo: 1300 euro senza decurtazione della cessione del quinto, meno minimo vitale di euro 678,46 porta un risultato di euro 622. Sarebbe questa la parte pignorabile?

Oppure devo considerare i 1100 euro meno il minimo vitale pari a 422 è questa la parte pignorabile?

Faccio altresì presente che nel conto corrente Posta dove arriva la pensione, non ho denaro depositato, dato che la pensione mi serve per sopravvivere!

Per il calcolo della quota pignorabile, la pensione va considerata al netto degli oneri fiscali, ma al lordo della eventuale cessione volontaria del quinto trattenuta direttamente dall’INPS, cessione che, praticamente, svolge un ruolo di attenuazione sul prelievo solo quando sulla stessa pensione insistono pignoramenti concorrenti promossi da creditori esattoriali (Equitalia o concessionari locali della riscossione), creditori ordinari (banche, privati e finanziarie) e creditori alimentari (coniugi divorziati o separati e figli non economicamente autosufficienti).

Non è questo il caso: riferendosi ai suoi conteggi va preso come corretto il calcolo che porta alla determinazione di una quota pignorabile di 622 euro (dando per buono l’importo di 678 euro come quello equivalente al minimo vitale, pari al massimo dell’assegno sociale aumentato della metà). Ne consegue che il creditore procedente riuscirà ad ottenere dalla sua pensione 124 euro/mese circa.

22 Marzo 2017 · Ludmilla Karadzic

Social Mailing e Feed


condividi su FB     condividi su Twitter     iscriviti alla newsletter del blog     iscriviti al feed RSS degli articoli del blog forum

Seguici su Facebook

Approfondimenti

Il pignoramento di una pensione gravata da cessione del quinto già perfezionata e la capienza per pignoramenti concorrenti
Immetto Vostra appendice: Se al debitore vengono accreditati in banca 1000 euro a titolo di stipendio ed ha in corso una cessione del quinto di 100 euro, sempre in assenza di pignoramenti pregressi, la capienza residua per i pignoramenti azionabili nei confronti del debitore, ammonta, invece, a 450 euro (la metà del reddito percepito di 1100 euro a cui va sottratto il rateo mensile impegnato nella cessione del quinto). In sostanza se la mia pensione accreditata è di 1500 euro netti e da questa sottraiamo e già perfezionato una cessione del quinto di 275 euro , il risultato è di ...

Pignoramento della pensione - Se non pago il mantenimento alla mia ex moglie e a mio figlio, quanto ammonterà il prelievo mensile?
Sono un disabile riconosciuto al 70%, la mia pensione da lavoro è di 2800 euro: purtroppo una serie di pareri giudiziari sfavorevoli avvenuti negli anni, mi inducono ad ipotizzare di non riconoscere più spontaneamente quello che oggi pago. In particolare: - 250 euro mensili alla mia ex moglie, - 700 euro mensili a mio figlio disabile (fino ad ora riconosciuti alla madre perché residente presso di lei), e di non riconoscere quello che Inoltre mi verrà chiesto a breve, di corrispondere - 500 euro mensili al Centro Residenziale dove verrà inserito mio figlio, - 20 mila euro circa, in quote ...

Pignoramento della pensione per crediti alimentari - Come funziona?
Desideravo sapere se con una pensione di 1300 € e una cessione del quinto (260 €) quanto margine o capienza ha il giudice per pignorare ulteriormente la pensione a motivo di mantenimento/alimenti per figlio maggiorenne? So che la quota pignorabile e quella quota togliendo o sottraendo il minimo vitale ( 453 euro + 1/2, 226 euro = 679 euro) quindi, la quota pignorabile risulterebbe essere sulla pensione in oggetto : 1300 – 679 = 621. Se non ho capito male, il giudice può pignorare solo fino alla meta di questa quota (621 euro) ? Se così è il computo, si ...

Dove mi trovo?

Ti trovi nel Forum – Debiti e recupero crediti del sito la comunità dei debitori e dei consumatori italiani e stai leggendo il topic A quanto ammonterà il pignoramento della mia pensione?