Nel verbale di multa va indicato se la tipologia di autovelox è fissa o mobile

In tema di multe elevate da apparecchi autovelox, è illegittimo il verbale che non indica la tipologia mobile o temporanea della postazione di controllo della velocità.

Ciò è quanto si evince dalla sentenza in esame.

A parere degli Ermellini, in particolare, la segnalazione univoca ed adeguata della presenza di sistemi elettronici autovelox per il rilevamento della velocità costituisce un obbligo specifico ed inderogabile degli organi di polizia stradale.

E per gli stessi principi è necessario che gli accertatori specifichino nel verbale di multa anche il carattere temporaneo o permanente della postazione di controllo per il rilevamento elettronico della velocità.

Altrimenti, la multa è illegittima.

14 aprile 2014 · Gennaro Andele

condividi su FB condividi su G+ condividi su Twitter iscriviti alla newsletter del blog iscriviti al feed RSS degli articoli del blog forum

Contenuti correlati

Commenti e domande

Per porre una domanda sul tema trattato nell'articolo (o commentarlo) e visualizzare il form per l'inserimento, devi prima accedere cliccando questo link. Potrai utilizzare le tue credenziali social oppure accedere velocemente come utente anonimo.

Altre info