Iscrizione in CAI protesti e problematiche per protesto di assegno senza copertura o provvista

Nell'articolo che segue, vogliamo chiarire al lettore quali sono le problematiche più frequenti che riguardano l'iscrizione alla Cai e le differenze/analogie nell'ambito di un assegno senza copertura o senza provvista: facciamo chiarezza.

Innanzitutto, è bene chiarire che la Centrale d'Allarme Interbancaria è l'archivio informatico che raccoglie i dati di assegni non pagati o delle carte di credito irregolari cioè utilizzate in maniera non regolare oppure oggetto di furto o smarrimento.

La CAI viene implementata e consultata da Banche, Uffici Postali e finanziarie.

In tale archivio sono raccolte:

  • Le generalità (dati anagrafici, codice fiscale, domicilio) dei soggetti che emettono assegni non coperti da fondi o privi di autorizzazione (perché, ad esempio, la firma è falsa);
  • Gli estremi identificativi (coordinate, numero di assegno, importo) degli assegni emessi privi di provvista e/o senza autorizzazione;
  • La generalità dei soggetti a cui è stata revocata l'autorizzazione all'emissione di carte di credito o di debito (bancomat) perché, ad esempio, hanno utilizzato importi che superano il fido concesso;
  • I dati delle carte di pagamento (emittente, numero, scadenza) che non sono utilizzate poiché revocate nell'utilizzo;
  • Le eventuali sanzioni amministrative applicate in caso di emissione di assegni senza autorizzazione e/o fondi a copertura;
  • I dati degli assegni e delle carte di credito potenzialmente a rischio poiché oggetto di un furto o di uno smarrimento.

Condividi il post su Facebook e/o Twitter - Iscriviti alla mailng list e ai feed di indebitati.it


condividi su FB condividi su Twitter iscriviti alla newsletter del blog iscriviti al feed RSS degli articoli del blog forum

   Seguici su Facebook

Argomenti correlati

Assistenza gratuita - Cosa sto leggendo

Richiedi assistenza gratuita o ulteriori informazioni su iscrizione in cai protesti e problematiche per protesto di assegno senza copertura o provvista. Clicca qui.

Stai leggendo Iscrizione in CAI protesti e problematiche per protesto di assegno senza copertura o provvista Autore Andrea Ricciardi Articolo pubblicato il giorno 8 settembre 2016 Ultima modifica effettuata il giorno 26 agosto 2017 Classificato nella categoria assegni - cancellazione protesto e riabilitazione Inserito nella sezione protesti e protestati.

Commenti e domande

Per porre una domanda sul tema trattato nell'articolo (o commentarlo) e visualizzare il form per l'inserimento, devi prima accedere. Potrai utilizzare le tue credenziali Facebook oppure accedere velocemente come utente anonimo.
» accesso con Facebook
» accesso rapido anonimo (test antispam)
  • Anonimo 5 giugno 2019 at 14:58

    Salve, a seguito di assegno emesso e poi denunciato come smarrito.sono stato denunciato per calunnia. L’importo non è stato mai pagato e non lo sarà mai, purtroppo. Ora non riesco ad aprire nessun conto corrente a causa di questa segnalazione. Come posso fare per risolvere? Grazie

    • Ornella De Bellis 5 giugno 2019 at 15:02

      Se l’assegno è stato protestato deve attendere che passino i cinque anni di iscrizione del suo nominativo nel Registro Informatico dei Protesti (RIP). Può servirsi di una carta prepagata con IBAN: se ne trovano tante disponibili, anche emesse da istituti di credito estero, in ambito UE (Malta, ad esempio).

Domande

Forum

Sezioni

Home

Argomenti

Altre Info

Cerca