Passo 1 per non pagare una multa ingiusta - Annota la data di scadenza del tuo ricorso

Hai 30 giorni di tempo per contestare le sanzioni automobilistiche innanzi al Giudice di Pace (per le violazioni commesse prima del 6/10/2011 il termine per ricorrere presso il giudice di pace è di 60 giorni, mentre resta fissato in 60 giorni quello per ricorrere al Prefetto).

Questo termine inizia a decorrere da quando effettivamente vieni a conoscenza della multa. Se il giorno dell'infrazione guidavi il veicolo incriminato e l'agente di polizia ti ha fermato per multarti è evidente che da quel preciso istante conosci la contravvenzione.

Tuttavia il Codice della Strada - in particolari casi - prevede una contestazione differita dell'infrazione. In questa ipotesi, la multa viene spedita al tuo indirizzo di residenza a distanza di mesi dalla violazione, mediante la  famigerata busta di colore verde. Qui il termine per fare ricorso decorre dalla data in cui il plico ti viene notificato.

busta-poste-italiane-di-colore-verde

Per il conteggio dei 30 giorni devi escludere quello iniziale nel quale hai saputo della multa. Inoltre, considera che se il trentesimo giorno cade in un festivo, la scadenza è rinviata al primo giorno utile feriale.

Ti faccio un esempio pratico. Ti viene notificata la multa il giorno 17 novembre 2011. Fai il calcolo dei 30 giorni escludendo - come ti ho detto - il giorno iniziale, per cui parti dal 18 novembre 2011.  Alla fine dei conti, ti accorgi che il termine di scadenza cade la domenica del 18 dicembre 2011. Essendo - questo - un giorno festivo, potrai presentare il ricorso entro il 19 dicembre 2011.

Altra cosa da tenere presente quando calcoli la data di scadenza del tuo ricorso è la sospensione dei termini nel periodo feriale.

Se intendi contestare una multa davanti al Giudice di Pace sappi che dal 1° agosto al 15 settembre i termini processuali restano sospesi. In altre parole, hai 75 giorni invece di 30, per proporre opposizione.

Richiedi assistenza gratuita sugli argomenti trattati nell'articolo

Richiedi assistenza gratuita o ulteriori informazioni su passo 1 per non pagare una multa ingiusta - annota la data di scadenza del tuo ricorso.

Commenti e domande dei lettori

Per porre una domanda sul tema trattato nell'articolo e visualizzare il form per l'inserimento, devi prima autenticarti cliccando qui. Potrai anche utilizzare le icone posizionate in basso nel pannello di registrazione, che ti consentiranno l'accesso diretto con un account Facebook, Google+ o Twitter.

  • vanessa 19 aprile 2011 at 11:03

    vi ringrazio per la descrizione dettagliata di ciò che è necessario fare per presentare ricorso. io ho già presentato ricorso al gfp di roma e ora attendo la data dell'udienza, ma prima di leggere le vostre indicazioni non sapevo cosa attendermi e come presentarmi all'udienza e soprattutto mi ha incuriosito il famoso "verbale dell'udienza" da redigere e di cui non si trovano notizie sul web. grazie mille

    • cocco bill 19 aprile 2011 at 12:38

      Grazie a te Vanessa. Difficile trovare una lettrice di così squisita gentilezza.

      Rigirerò il tuo grazie all'avv. Salvatore Iozzo, che è poi l'estensore della guida.

      Comunque, per ogni altro eventuale chiarimento puoi fruire anche della sezione multe e ricorsi del forum at http://www.indebitati.it/forum.

      A rileggerti con piacere, C0cc0bill.

    1 5 6 7