Dovrei pagare il dentista ma non ho i soldi

Domanda di amnesiac
17 febbraio 2015 at 19:17

Sono stato contattato a mezzo SMS dallo studio dentistico chiedendo di effettuare il bonifico di X euro, ma non è stata specificata alcuna data degli interventi.

Ad onor del vero, già ad Ottobre fui contattato a mezzo e-mail indicando però comunque sempre solo l'importo e l'IBAN, nessuna data.

Come posso comportarmi? Nel caso in cui lo studio volesse rivalersi su di me, cosa potrebbe accadermi?

Risposta di Roberto Petrella
17 febbraio 2015 at 19:24

Le e-mail non hanno alcun valore legale e lei potrebbe non averle ricevute. La situazione, pertanto, resta cristallizzata a quanto già discusso in altri post.

Il dentista deve inviarle, entro tre anni dalla data in cui è stato effettuato l'ultimo intervento (se si tratta di più prestazioni correlate), una formale raccomandata AR in cui richiede il pagamento dell'onorario.

Solo allora, nel caso in cui lei si ostinasse a non pagare, potrebbero aver inizio le procedure legali di recupero del credito, che si sostanziano, normalmente, nel pignoramento dello stipendio o del conto corrente, se il debitore ne ha uno.

Di certo, se è questo che la preoccupa, lei non finirà in galera per non aver pagato il dentista, né quest'ultimo potrà richiederle indietro eventuali protesi già impiantate.