Multa presa a Zagabria per infrazione realmente contestata e notifica di una diffida ad adempiere – Come dovrei comportarmi a riguardo?

Avrei un quesito da porre per quanto riguarda una multa presa a Zagabria in data 31/08/2016, pagata il giorno dopo presso l’ufficio postale, ma di cui non dispongo più la ricevuta in quanto non è stata pagata da me personalmente ma da una persona fidata che viveva lì e soprattutto è passato un anno e mezzo dall’accaduto.

Essendo la macchina intestata a mia madre, oggi, in data 1 dicembre 2017, arriva una bella diffida ad adempiere antecedente al procedimento di esecuzione, emessa da Marko Kuzmanovic per conto della Zagrebacki Holding D.O.O.: 190€ da pagare entro 8 giorni.

Come dovrei comportarmi a riguardo?

Se l’infrazione è stata realmente commessa, come si evince chiaramente dalla circostanza che lei abbia deciso di pagarla, abbiamo solo due possibilità:

  1. i croati ci provano a fare i furbi richiedendo il pagamento di una obbligazione già adempiuta;
  2. la fiducia nel croato incaricato di adempiere alla sanzione è stata mal riposta.

Comunque la si voglia mettere, finisce sempre Italia-Croazia zero ad uno: e quindi conviene mandare a Marko Kuzmanovic i soldi che chiede, anche considerando che, nella remota circostanza in cui la sanzione fosse stata effettivamente pagata, avrebbe dovuto, in qualche modo, entrare in possesso dell’attestato e conservarlo per almeno cinque anni.

Tuttavia, devo congratularmi con lei: è la prima persona di nazionalità italiana che ammette che l’ingiunzione di pagamento croata non è del tutto campata in aria (come potrà verificare scorrendo i post a cui si accede cliccando sul tag del topic che trova appena sotto, nella sezione “Altre discussioni simili nel forum”).

Naturalmente, inutile aggiungerlo, potrà anche decidere di non pagare, confidando nel fatto che escutere coattivamente, per un credito di 190 euro, un soggetto di cui non si conosce la disponibilità reddituale e patrimoniale (effettuare un’indagine costa) è sicuramente un azzardo. Ma, questo avvocato potrebbe essere uno a cui piace frequentare i casinò …

1 Dicembre 2017 · Ludmilla Karadzic

Social Mailing e Feed


condividi su FB     condividi su Twitter     iscriviti alla newsletter del blog     iscriviti al feed RSS degli articoli del blog forum

Seguici su Facebook

Approfondimenti

Diffida ad adempiere per multa presa in Croazia - La polizia postale chiarisce qualcosa a proposito delle richieste di questo fantomatico avvocato Pacheco Vinkovic?
Caso analogo a quello inserito da Vania, a questo link: ho ricevuto diffida adempiere per presunta multa non pagata in croazia Zagabria nel marzo 2016, dall'avvocato Pacheco Vinkovic con 8 giorni di tempo per effettuare il bonifico (190 euro) pena la possibile attivazione del procedimento di esecuzione da parte della magistratura croata. Non ho prove per dimostrare nè che il parcheggio l'avevo regolarmente pagato nè che la multa era stata effettivamente notificata e posta sul parabrezza (hanno allegato la foto della mia auto dove si vede qualcosa sul parabrezza ma non si capisce cosa sia e noi non abbiamo trovato ...

Ho ricevuto la diffida ad adempiere per una multa presa in Croazia - Le spese dell'avvocato sono a carico del presunto debitore?
A completamento di quanto detto nei precedenti interventi, dopo riflessione pensavo di pagare la multa vera e propria circa 10 euro (eventualmente anche qualcosa di giusto per le spese di invio (tot 30 euro) a fronte dei 195 richiesti. A tal proposito vorrei sapere se le spese dell'avvocato sono a carico del presunto debitore? Che ne pensate, ha senso? ...

Diffida ad adempiere per multa in Croazia - E' normale che l'importo sia 20 volte maggiore della sanzione originaria?
In riferimento a questo topic, vorrei aggiungere quanto segue: io pago sempre i parcheggi in Croazia tramite telefono disponendo di sim croata, non posso però escludere che abbia tardato o l'operazione non sia andata a buon fine una volta, visto che la foto inviatami è della mia auto effettivamente. Tenderei a non pensare che si siano inventati tutto. E che il tagliando possa essere andato perso. Pur mettendomi in questa posizione, vorrei sapere se un creditore può richiedere una cifra 20 volte superiore senza giustificazioni, per questo aumento, già alla prima richiesta. Pur essendo in ambito di recueero credito privatistico ...

Dove mi trovo?

Ti trovi nel Forum – Cartelle esattoriali multe e tasse del sito la comunità dei debitori e dei consumatori italiani e stai leggendo il topic Multa presa a Zagabria per infrazione realmente contestata e notifica di una diffida ad adempiere – Come dovrei comportarmi a riguardo?