Cessione ibl del quinto dello stipendio

Domanda di marcio
18 marzo 2014 at 15:45

Avevo già postato questo quesito e mi aveva risposto lLdmilla molto precisa….ma un dubbio: allora visto che IBL banca ha già mandato la terrea di notifica al mio datore di lavoro e già il mese di febbraio l'ho già pagato … posso bloccare questa cosa? Vi ricordo che io ho contratto una cessione del quinto e che due anni fa l'azienda è fallita dopo l'insinuazione del debito IBL ha preso sia TFR che il fondo pensione, ma il debito non è chiuso .. E quindi ora vuole che il mio datore paghi … chiedo questo perché visto che ho dei buoni rapporti col mio datore, non vorrei che andasse nei casini.

Risposta di Ludmilla Karadzic
18 marzo 2014 at 16:08

Se lei possa, o meno, sospendere i pagamenti è cosa assai semplice da verificare: può chiedere al suo datore di lavoro di mostrarle i documenti, ovvero l'ingiunzione in base alla quale egli è obbligato a versare a IBL banca la ritenuta del quinto del suo stipendio.

In assenza di tale ingiunzione, si tratta solo di una iniziativa autonoma di composizione stragiudiziale del contenzioso, peraltro assunta dal suo datore di lavoro senza nemmeno richiedere l'autorizzazione del debitore. Il che configura un'appropriazione indebita.

Insomma, carta canta. Se c'è l'ingiunzione, ne deriva un obbligo ineludibile per il datore di lavoro. In caso contrario può diffidare il datore di lavoro dal reiterare la ritenuta dallo stipendio e può chiedere la reintegrazione di quanto versato a IBL banca senza autorizzazione.

Beninteso che, trascorso qualche tempo, lei corre il rischio di vedersi comunque decurtato lo stipendio in seguito ad azione giudiziale di IBL banca, con l'effetto indesiderato di dover corrispondere il quinto per un numero di mensilità maggiori di quelle già concordate, in ragione dell'obbligo di rifondere al creditore anche le spese legali necessarie a perfezionare la procedura di pignoramento presso il suo attuale datore di lavoro.

Offri il tuo contributo alla visibilità di indebitati.it

Ti chiediamo la cortesia di voler contribuire ad accrescere la visibilità di indebitati.it cliccando su una delle icone posizionate qui sotto: per condividere, con un account Facebook, Google+ o Twitter, il contenuto di questa pagina oppure per iscriverti alla newsletter o al feed della comunità. Qualora lo preferissi, puoi seguirci sui social cliccando qui. Un grazie, per la tua attenzione, dallo staff.

condividi su FB condividi su G+ condividi su Twitter iscriviti alla newsletter del forum iscriviti al feed RSS delle discussioni del forum

Altre discussioni simili - cliccare sul link dell'argomento di interesse

Approfondimenti e integrazioni

Briciole di pane

cerca