Attualità gossip politica

Diritto all'oblio - non può essere invocato per casi giudiziari gravi

Patrizio Oliva - 2 gennaio 2017

Non si può invocare il diritto all'oblio per vicende giudiziarie di particolare gravità e il cui iter processuale si è concluso da poco tempo. In questi casi prevale l'interesse pubblico a conoscere le notizie. Con questa motivazione, il Garante privacy ha dichiarato infondata la richiesta di deindicizzazione di alcuni articoli ...

Se i peracottari che vogliono riscrivere la costituzione non sono capaci a scrivere correttamente nemmeno una lettera ...

Patrizio Oliva - 14 novembre 2016

Basta un NO L'errore nell'indicazione del sito internet del Comitato referendario Basta un sì guidato da Matteo Renzi, contenuto nella lettere inviata agli elettori italiani all'estero dal segretario del Pd (peraltro in modo abusivo o quantomeno scorretto) è diventato un'arma per il fronte opposto. Infatti, il Comitato per le ragioni ...

La nostra nuova pagina 404

Patrizio Oliva - 26 ottobre 2016

Google raccomanda fortemente di evitare gli errori soft 404! Che cos'è un errore Soft 404? In genere, quando un visitatore richiede una pagina del tuo sito che non esiste, il server web restituisce un errore 404 (non trovata). Questo codice di risposta HTTP indica chiaramente ai browser e ai motori ...

Cucù ... equitalia non c'è più!

Rosario Scarnecchia - 24 ottobre 2016

Come purtroppo sappiamo, un destino cinico e baro ha voluto riservare a noi poveri italiani, già segnati da tante sventure e duramente provati da una serie di sfortunate circostanze e di congiunzioni astrali negative, un primo, più buffone che, ministro, il quale ha creduto di poterci prendere impunemente in giro ...

Dopo il domicilio fiscale avremo anche la possibilità di eleggere un domicilio digitale

Patrizio Oliva - 17 settembre 2016

E' in vigore, dal 14 settembre 2016, il nuovo testo del Codice dell'amministrazione digitale (CAD), così come modificato ed integrato dal decreto legislativo 179/2016: le novità più importanti riguardano soprattutto il domicilio digitale, documenti informatici, firme e pagamenti elettronici. In particolare, è previsto che tutti hanno il diritto di usare ...

Unioni civili e convivenze di fatto » dalle regole di base fino alle tasse: la guida completa

Andrea Ricciardi - 10 giugno 2016

Come noto, negli ultimi giorni, è stato approvato il tanto discusso dl Cirinnà che sancisce, definitivamente, le unioni civili per le persone dello stesso sesso e regolamenta le convivenze di fatto: chiariamo, nel dettaglio, tutti gli aspetti più importanti di questa controversa questione. Il 5 Giugno 2016 sono entrate in ...

Cartelle esattoriali di equitalia: scatta l'armistizio di natale » provvedimenti sospesi fino al 6 gennaio 2016

Andrea Ricciardi - 23 dicembre 2015

Per quanto riguarda l'invio, della maggioranza, delle cartelle esattoriali di equitalia, ci sarà una breve sospensione: la pausa per tutto il periodo natalizio, fino all'epifania. Sarà sospeso l'invio delle cartelle esattoriali di Equitalia per non rovinare il pranzo di Natale o il cenone di Capodanno. La tregua dal 24 dicembre ...

La superficie entra in visura catastale - niente più calcoli, nero su bianco anche i metri quadrati ai fini tari

Ornella De Bellis - 9 novembre 2015

Da oggi, 9 novembre 2011, l'Agenzia delle Entrate rende disponibile la superficie catastale nelle visure delle unità immobiliari censite nelle categorie dei Gruppi A, B e C. Una novità che semplifica la vita ai proprietari di 57 milioni di immobili, mettendo a loro disposizione un dato finora visibile solo nelle ...

Certificato di proprietà in forma digitale per i veicoli iscritti al pra - si parte il 5 ottobre 2015

Giuseppe Pennuto - 1 ottobre 2015

Dal 5 ottobre 2015 il Certificato di Proprietà Digitale (CPD) sostituirà il tradizionale certificato cartaceo di proprietà del veicolo, che non sarà più prodotto e consegnato. Ai nuovi acquirenti di veicoli e a chi effettuerà, dal 5 ottobre 2015 in poi, trascrizioni o annotazioni successive, verrà, infatti, rilasciata unicamente la ...

L'epilogo dell'ingarbugliata vicenda (tutta italiana) sui falsi dirigenti dell'agenzia delle entrate » anche stavolta a rimetterci è il contribuente

Andrea Ricciardi - 22 settembre 2015

Giunge all'epilogo lo scandalo degli accertamenti fiscali firmati da falsi, ed illegittimi, dirigenti dell'Agenzia delle entrate: anche questa volta, grazie a condoni e giochi di prestigio, a rimetterci sono stati i contribuenti italiani. Nel nostro blog abbiamo parlato fino alla nausea del terremoto che, da alcuni mesi a questa parte, ...

Contenuti suggeriti da Google

Altre info

staff e collaboratori
privacy e cookie
note legali
contatti