Pignoramento presso residenza debitore e presunzione legale di proprietà - problematiche e possibili precauzioni

Le nuove competenze del giudice di pace

Stefano Iambrenghi - 1 maggio 2016

A seguito dell'approvazione definitiva da parte della Camera del disegno di legge recante delega al Governo per la riforma organica della magistratura onoraria e altre disposizioni sui giudici di pace, ecco una sintesi delle principali novità. Sul fronte civile, al giudice di pace saranno attribuite le cause condominiali, i procedimenti di espropriazione mobiliare presso il debitore e di espropriazione di cose in possesso di terzi (con l'obbligo però di seguire le direttive di un giudice togato) e i procedimenti meno complessi in materia di successioni e comunione. La competenza per valore viene estesa fino a 30 mila euro e per [ ... leggi tutto » ]

Rischio di pignoramento

Andrea Ricciardi - 23 agosto 2014

Vorrei sapere se corro il rischio di pignoramento: io ed il mio compagno abbiamo un figlio e lui ha la residenza presso la mia abitazione, ma ha lo stato di famiglia indipendente, cioè né io e né mio figlio siamo presenti sul suo stato di famiglia. E' un anno che non lavora, e purtroppo le sue condizione economica sono disastrose, tra l'altro non riesce più a passare l'assegno di mantenimento alla sua ex moglie. Una volta che si riceve il pignoramento c'è anche il rischio di subire il pignoramento del mio stipendio visto che sono la convivente e ho la [ ... leggi tutto » ]

Equitalia e pignoramento presso la residenza del debitore » una pratica sempre meno usata

Stefano Iambrenghi - 9 aprile 2014

Il pignoramento mobiliare presso la residenza del debitore, è difficilmente utilizzato da equitalia: vediamo i motivi. Coloro che vivono in un immobile in regime di affitto in comodato, e non possiedono altro che non i beni mobili che arredano l'appartamento, hanno poco da temere nei confronti di Equitalia. Ciò, perché, in questi casi, il pignoramento mobiliare è particolarmente raro. [ ... leggi tutto » ]

Pignoramento beni » che succede quando il valore è superiore al debito

Andrea Ricciardi - 3 aprile 2014

In tema di pignoramento, il creditore ha la possibilità di agire sui beni di proprietà del debitore anche se il loro valore è superiore a quello del credito vantato. La normativa vigente, infatti, consente al creditore di effettuare il pignoramento di beni del valore pari all'importo del proprio credito, aumentato della metà. La causa di questo aumento sta nel fatto che, all'esito della procedura esecutiva, il creditore avrà sostenuto delle spese legali e, in più, saranno scattati gli interessi. Pertanto, questo valore, ulteriore, pignorato servirà proprio a coprire queste ulteriori voci. Ma, in alcuni casi, l'ufficiale giudiziario potrebbe anche effettuare [ ... leggi tutto » ]

Pignoramento esattoriale » equitalia può rivalersi sui gioielli di famiglia?

Andrea Ricciardi - 13 dicembre 2013

Salve, mi chiamo Silvia e sono in grosse difficoltà. Vi spiego la mia situazione: sono debitrice di alcune cartelle esattoriali di equitalia scadute, che non ho mai pagato, per il valore di oltre 30.000 euro. Nella casa in cui viviamo, ereditata da mio padre, siamo in possesso di diversi gioielli (anche quelli ereditati) e oggetti di valore. Comunque, non siamo benestanti. Vorrei sapere se è possibile che Equitalia possa disporre il pignoramento anche questi oggetti. Se si, che fine fanno dopo? [ ... leggi tutto » ]

Domande

Forum

Sezioni

Home

Argomenti

Altre Info

Cerca