assicurazione rc auto - cosa fare in caso di sinistro

Risarcimento danni - che fare quando la riparazione del veicolo costa più dell'autovettura stessa?

Tullio Solinas - 24 Aprile 2014

Ci occupiamo della spinosa questione della riparazione antieconomica di una vettura danneggiata, che si pone ogni qual volta un veicolo di scarso valore commerciale subisce danni tali da sconsigliarne la riparazione. Come chiarito in diversi articoli, secondo consolidata giurisprudenza, esiste la possibilità che l'assicurazione neghi il risarcimento dei danni dell'automobile qualora l'ammontare del costo della riparazione superi notevolmente il valore di mercato del veicolo. Ma allora, come comportarsi quando ciò accade? [ ... leggi tutto » ]

Sinistro stradale: senza cinture di sicurezza niente risarcimento danni? » non sempre

Chiara Nicolai - 15 Aprile 2014

In un sinistro stradale, è impossibile negare il risarcimento dei danni all'infortunato solo perché non indossava le cinture di sicurezza. In tema di concorso del fatto colposo del danneggiato nella produzione dell'evento dannoso, infatti, a norma dell'articolo 1227, 1 comma, del codice civile, applicabile per l'espresso richiamo di cui all'articolo 2056 del codice civile anche nel campo della responsabilità extracontrattuale, la prova che il danneggiato avrebbe potuto evitare i danni dei quali chiede il risarcimento usando l'ordinaria diligenza, deve essere fornita dal danneggiante che pretende di non risarcire, in tutto o in parte, il creditore. Questo, in sintesi, l'orientamento espresso [ ... leggi tutto » ]

Rc auto » come ottenere il rimborso per un periodo non goduto

Giovanni Napoletano - 13 Marzo 2014

Può capitare, a seguito di un sinistro stradale, di scegliere di non riparare nemmeno la propria autovettura, perché inutilizzabile, decidendo così di rottamarla. Ma se è già stata pagata la rata dell'rc auto all'assicurazione, è possibile ottenere il rimborso del premio assicurativo? Forse non tutti lo sanno, ma in caso di alienazione veicolo, rottamazione e vendita si può ottenere il rimborso del premio rc auto non goduto, restituendo però il certificato e contrassegno all'assicuratore. Il rimborso verrà calcolato sul rateo non goduto al netto delle tasse. Qualora, invece, si fosse ancora indecisi sul fatto sia il caso rottamare il veicolo [ ... leggi tutto » ]

Sinistro stradale » dall'obbligo di soccorso fino alla denuncia all'assicurazione

Eleonora Figliolia - 10 Marzo 2014

Capita, spesso, di essere, malauguratamente, coinvolti in un sinistro stradale. In questi casi, oltre alle procedure da esplicare in materia assicurativa, ci sono alcune norme comportamentali che è importante conoscere per poter affrontare serenamente la situazione e adottare. Vediamo quali nel prosieguo dell'articolo. È importante, per prima cosa, accertarsi che non vi siano feriti. Esiste, infatti, uno specifico obbligo di legge, sancito dall'articolo 189 del Codice della strada, il quale spiega che l'utente della strada, in caso di incidente comunque ricollegabile al suo comportamento ha l'obbligo di fermarsi e di prestare l'assistenza occorrente a coloro che, eventualmente, abbiano subito danno [ ... leggi tutto » ]

Assicurazione rc auto » il preventivo di riparazione redatto da terzi non prova, da solo, il danno

Eleonora Figliolia - 4 Marzo 2014

Cause contro l'assicurazione: il preventivo di riparazione redatto da un terzo non prova, da solo, il danno. Nel giudizio di risarcimento del danno da sinistro stradale non ha valore di prova il preventivo di riparazione redatto da un soggetto estraneo alla controversia e non corroborato da altri elementi quali il listino prezzi relativo ai pezzi di ricambio del veicolo danneggiato e, soprattutto, dalle fotografie dello stesso. Questo, in sintesi, il principio espresso dalla Cassazione con sentenza 26693/13. Il preventivo di riparazione redatto da terzi non prova il danno all'autovettura Non basta il solo preventivo per la riparazione dell'autoveicolo, redatto dall'officina [ ... leggi tutto » ]

Rc auto » come ottenere la liquidazione dell'indennizzo senza proporre domanda giudiziale

Giovanni Napoletano - 13 Febbraio 2014

Rc auto: basta mettere in mora il solo assicuratore per poter citare per danni il responsabile civile del sinistro stradale. In tema di responsabilità civile derivante dalla circolazione dei veicoli a motore, infatti, la preventiva richiesta risarcitoria ,di cui all'articolo 22 legge numero 990 del 1969, poiché la ratio della disposizione è quella di favorire, nel cosiddetto spatium deliberandi, la possibilità della liquidazione dell'indennizzo senza far luogo alla domanda giudiziale, deve essere formulata nei confronti del solo assicuratore e come tale è idonea ai fini della proponibilità della domanda giudiziale di risarcimento del danno proposta nei confronti del solo responsabile [ ... leggi tutto » ]

Strada pericolosa? » se l'automobilista è imprudente non ha diritto al risarcimento danni

Giovanni Napoletano - 11 Febbraio 2014

L'automobilista imprudente non ha il diritto al risarcimento danni. Il proprietario di una strada non è responsabile, ai sensi dell'articolo 2051 del codice civile, degli infortuni occorsi ai fruitori di quest’ultima. Ciò, quando sia provata l'elisione del nesso causale tra la cosa e l'evento, quale può aversi, in un contesto di rigoroso rispetto di eventuali normative esistenti o comunque di una concreta configurazione della cosa in condizioni tali da non essere in grado di nuocere normalmente ai suoi fruitori avveduti e prudenti, nell'eventualità di accadimenti imprevedibili ed ascrivibili al fatto del danneggiato stesso, tra i quali una sua imperizia o [ ... leggi tutto » ]

Sinistro stradale » chi passa con il rosso all'incrocio ha sempre torto

Giovanni Napoletano - 28 Gennaio 2014

Passo indietro della Corte di Cassazione: in caso di sinistro stradale, ad un incrocio regolato da semaforo, chi passa con il rosso ha sempre torto, a prescindere. Non c'è concorrente responsabilità per chi passa con il verde ed usa con cautela il diritto di precedenza. In tema di scontro di veicoli, ai fini del superamento della presunzione di pari responsabilità di cui all'articolo 2054 Cc, la prova che uno dei conducenti si è uniformato alle norme sulla circolazione dei veicoli e a quelle di comune prudenza può essere acquisita anche indirettamente, tramite l'accertamento del collegamento eziologico esclusivo o assorbente dell'evento [ ... leggi tutto » ]

Indennizzo diretto » vademecum per l'automobilista

Giovanni Napoletano - 23 Dicembre 2013

L'indennizzo diretto è una speciale procedura di liquidazione dei danni che derivano da un sinistro stradale introdotta dal Codice delle Assicurazioni private (decreto legislativo 7 settembre 2005, numero 209) che può essere attivata in presenza di determinate condizioni. L'indennizzo diretto consente al danneggiato di richiedere il risarcimento direttamente presso la propria Compagnia assicuratrice secondo un meccanismo che dovrebbe garantire un risarcimento in tempi ristretti. Si tratta sempre e comunque di una procedura facoltativa per il danneggiato. Quando è applicabile l'indennizzo diretto L'articolo 149 del codice delle assicurazioni elenca in maniera precisa le condizioni necessarie all'applicabilità dell'indennizzo diretto: il sinistro deve [ ... leggi tutto » ]

Assicurazione rc auto » validità all'interno dell'ue

Eleonora Figliolia - 19 Dicembre 2013

Il costo dell'assicurazione rc auto varia molto all'interno dell'UE: essendo l'UE un mercato unico, è possibile sottoscrivere una polizza in un altro paese europeo? Vediamolo nel proseguio dell'articolo. Il motivo per il quale i prezzi variano così tanto è che i costi sono ancora influenzati dalle condizioni locali dei singoli paesi, come ad esempio l'importo minimo di risarcimento per le vittime, le norme in materia di responsabilità civile e il costo delle riparazioni. Anche all'interno dei singoli paesi i prezzi variano da zona a zona. Le compagnie di assicurazione devono inoltre rispettare una serie di obblighi giuridici se vogliono vendere [ ... leggi tutto » ]