Discussioni sull'argomento » trattenuta diretta ex articolo 8 legge 898/1970 e/o ordine diretto di pagamento ex articolo 156 codice civile



I forum di indebitati.it Tag del topic: trattenuta diretta ex articolo 8 legge 898/1970 e/o ordine diretto di pagamento ex articolo 156 codice civile


Assegno mantenimento in seguito a separazione legale o a divorzio e versamento diretto al beneficiario designato dal giudice

L'articolo 156 del codice civile permette al genitore separato di ricorrere in Tribunale e richiedere il versamento diretto dell'assegno di mantenimento per il figlio da parte del datore di lavoro: in caso di divorzio la procedura è dettata dall'articolo 8 della legge divorzile, che tuttavia limita il versamento diretto al 50% delle somme dovute.

24 Agosto 2022


domanda di Nipitella


risposta di Rosaria Proietti

Pignoramento dello stipendio passaggio in pensione e obbligo di corrispondere l’assegno di mantenimento

Ho subito un pignoramento presso il mio datore di lavoro per due anni per pagamento mantenimento (Euro 100 mensili) alla mia ex moglie dovuto per sentenza di separazione con trattenuta dallo stipendio di un quinto: Il mantenimento si riferiva a ciò che avrei dovuto dare dalla domanda di separazione.

23 Settembre 2021


domanda di Tommaso


risposta di Carla Benvenuto

Chiarimenti su posizione debitoria – Stipendio già gravato da rate di rimborso per prestito delega e dietro cessione del quinto nonchè da trattenuta mensile diretta per obblighi di mantenimento

Molteplici debiti, stipendio gravato da cessione, delega e alimenti: 1500 netto 300 cessione 300 delega 300 alimenti: quanto può essermi pignorato se non riesco più a pagare?

7 Aprile 2020


domanda di Xxxxxxx


risposta di Roberto Petrella

Assegno divorzile dovuto e non corrisposto all’ex coniuge

A seguito di divorzio, devo alla mia ex moglie un assegno di mantenimento di Euro 300 al mese, oltre ad Euro 500 per i nostri 2 figli (totale 800 Euro): a causa di problemi economici personali, sono rimasto indietro di circa 7 mila Euro, pertanto lei adesso minaccia il recupero coattivo decorsi 30 giorni.

30 Luglio 2019


domanda di Luca


risposta di Marzia Ciunfrini

Scenario possibile di massacro della busta paga per un debitore dipendente pubblico sottoposto ad azione esecutiva

Sono un dipendente pubblico con stipendio di 1400 euro: sulla busta vi sono trattenute per 270 euro (cessione del quinto), 250 per doppio quinto e successivamente crediti alimentari per 350 euro, per cui il netto erogato è di 530 euro, ovvero il datore di lavoro mi sta corrispondendo meno della metà dello stipendio.

3 Luglio 2019


domanda di Disperato


ultima risposta di Tullio Solinas

Stai visualizzando 5 topic - dal 1 al 5 (di 8 totali)