Riscattare casa dopo cessione crediti con surroga

Acquisto crediti con surroga

Per cause di forza maggiore con mio marito non siamo riusciti a pagare le rate del mutuo, il mio ex avvocato diceva di aiutarci a risolvere il problema ma cosi non è stato, anzi… la casa sarebbe dovuta andare all’asta (valore immobile 52.000 euro, il debito invece con interessi ecc era arrivato a 120.000 euro ) ma il giorno fissato per l’asta un signore ha provveduto ad acquistare i crediti con surroga (64.000 euro ) dalle banche a cui eravamo debitori (abbiamo la comunione dei beni).

Dopo questa data il signore che ha prelevato i crediti ci ha fatto firmare un preliminare di vendita a in cui dichiaravamo di cedergli la casa. Nel preliminare era scritto quanto aveva pagato la banca per prelevare i crediti e io e mio marito ci siamo visti costretti a firmarlo non avendo quella somma.

Successivamente abbiamo avuto una raccomandata dal notaio in cui ci veniva notificato il credito di una delle 2 banche (la prima ci è arrivata prima della firma del contratto di prevendita) e abbiamo notato che la somma totale versata da quel signore non corrispondeva alla cifra scritta nel preliminare di vendita.

Con questo piccolo errore siamo riusciti a fare causa che abbiamo perso e ora siamo in appello.

Noi vorremmo tenerci la nostra casa, solo che il signore che ha acquistato i crediti vorrebbe che gli dessimo una cifra molto alta (350.000 euro) ovviamente non mette nulla per iscritto.

Come possiamo fare per recuperare questa somma? Mio marito è in pensione (1400 euro al mese) e io non lavoro.

Surroga dei crediti per un importo pari quasi al 50% del valore nominale

Mi sembra ci sia più di una nota stonata. Un signore che si presenta e fa una surroga dei crediti per un importo pari quasi al 50% del valore nominale.

Un avvocato che si eclissa ed un preliminare di vendita firmato non si sa dietro consiglio di chi. I soliti avvoltoi intorno ad una possibile, facile, preda.

Le suggerisco di denunciare per estorsione questo signore. E’ anche vero che non mette nulla per iscritto, ma, collaborando con l’autorità inquirente, prima o poi riformulerà la proposta ed allora sarà possibile incastrarlo …

21 Settembre 2012 · Simonetta Folliero

Social Mailing e Feed


condividi su FB     condividi su Twitter     iscriviti alla newsletter del blog     iscriviti al feed RSS degli articoli del blog forum

Seguici su Facebook

Approfondimenti

Fallimento del costruttore e casa venduta all'asta » Diritto di prelazione esteso al coniuge dell'acquirente
Immobile di famiglia in vendita all'asta: il piano casa supera la limitazione della legge del 2005 stabilendo la prelazione anche del coniuge. Acquisto di un immobile su carta: firma del contratto preliminare e anticipo delle somme al costruttore. Qualora l'alloggio, per il quale quindi non è stato ancora sottoscritto il rogito definitivo, a seguito di fallimento del costruttore, venga messo all'asta, l'acquirente, al quale è già stato consegnato, ha diritto alla prelazione, al prezzo di aggiudicazione, se lo ha adibito ad abitazione principale. Prima del Piano Casa, questo diritto era riconosciuto anche ai parenti di primo grado dell'acquirente, ma non ...

Bonus prima casa in caso di acquisto di una quota e di successiva cessione
Io e il mio compagno abbiamo acquistato casa con agevolazioni prima casa: dopo poco ci siamo lasciati ed io ho acquistato il suo 50%. Ci siamo riappacificati e lui vorrebbe ricomprare parte di casa essendo comunque obbligato a farlo. Può riacquistare una parte della nostra? Cosa intende l'agenzia delle entrate con percentuale esigua? ...

Mutuo: Surroga e sostituzione » Quali le differenze?
Sono qui per ottenere, spero, dei chiarimenti: in alcuni articoli pubblicati in precedenza sul vostro blog mi sono documentato sulla surroga o portabilità del mutuo. Ho anche letto però di un'altra pratica: ovvero la sostituzione del mutuo. Ma in che cosa differiscono sostanzialmente tra di loro queste due operazioni? Quali sono le principali differenze? ...

Assistenza gratuita - Cosa sto leggendo

Richiedi assistenza gratuita o ulteriori informazioni su riscattare casa dopo cessione crediti con surroga. Clicca qui.

Stai leggendo Riscattare casa dopo cessione crediti con surroga Autore Simonetta Folliero Articolo pubblicato il giorno 21 Settembre 2012 Ultima modifica effettuata il giorno 16 Dicembre 2016 Classificato nella categoria consigli e tutela del debitore - eredità successione e donazioni - domande e risposte

Commenti e domande

Per porre una domanda sul tema trattato nell'articolo (o commentarlo) e visualizzare il form per l'inserimento, devi prima accedere. Potrai accedere velocemente come utente anonimo.

» accesso rapido anonimo (test antispam)