Riscattare casa dopo cessione crediti con surroga

Acquisto crediti con surroga

Per cause di forza maggiore con mio marito non siamo riusciti a pagare le rate del mutuo, il mio ex avvocato diceva di aiutarci a risolvere il problema ma cosi non è stato, anzi... la casa sarebbe dovuta andare all'asta (valore immobile 52.000 euro, il debito invece con interessi ecc era arrivato a 120.000 euro ) ma il giorno fissato per l'asta un signore ha provveduto ad acquistare i crediti con surroga (64.000 euro ) dalle banche a cui eravamo debitori (abbiamo la comunione dei beni).

Dopo questa data il signore che ha prelevato i crediti ci ha fatto firmare un preliminare di vendita a in cui dichiaravamo di cedergli la casa. Nel preliminare era scritto quanto aveva pagato la banca per prelevare i crediti e io e mio marito ci siamo visti costretti a firmarlo non avendo quella somma.

Successivamente abbiamo avuto una raccomandata dal notaio in cui ci veniva notificato il credito di una delle 2 banche (la prima ci è arrivata prima della firma del contratto di prevendita) e abbiamo notato che la somma totale versata da quel signore non corrispondeva alla cifra scritta nel preliminare di vendita.

Con questo piccolo errore siamo riusciti a fare causa che abbiamo perso e ora siamo in appello.

Noi vorremmo tenerci la nostra casa, solo che il signore che ha acquistato i crediti vorrebbe che gli dessimo una cifra molto alta (350.000 euro) ovviamente non mette nulla per iscritto.

Come possiamo fare per recuperare questa somma? Mio marito è in pensione (1400 euro al mese) e io non lavoro.

Surroga dei crediti per un importo pari quasi al 50% del valore nominale

Mi sembra ci sia più di una nota stonata. Un signore che si presenta e fa una surroga dei crediti per un importo pari quasi al 50% del valore nominale.

Un avvocato che si eclissa ed un preliminare di vendita firmato non si sa dietro consiglio di chi. I soliti avvoltoi intorno ad una possibile, facile, preda.

Le suggerisco di denunciare per estorsione questo signore. E' anche vero che non mette nulla per iscritto, ma, collaborando con l'autorità inquirente, prima o poi riformulerà la proposta ed allora sarà possibile incastrarlo ...

21 settembre 2012 · Simonetta Folliero

condividi su FB condividi su G+ condividi su Twitter iscriviti alla newsletter del blog iscriviti al feed RSS degli articoli del blog forum

Approfondimenti e integrazioni dal blog

Fallimento del costruttore e casa venduta all'asta » Diritto di prelazione esteso al coniuge dell'acquirente
Immobile di famiglia in vendita all'asta: il piano casa supera la limitazione della legge del 2005 stabilendo la prelazione anche del coniuge. Acquisto di un immobile su carta: firma del contratto preliminare e anticipo delle somme al costruttore. Qualora l'alloggio, per il quale quindi non è stato ancora sottoscritto il ...
Equitalia » Inutile vendere casa al marito per sfuggire al debito
Disfarsi in extremis della proprieta` del bene fingendosi incapiente, non e` un rimedio valido che salva da quanto dovuto a Equitalia per non aver pagato la cartella esattoriale notificata. L'agente della riscossione, ai sensi dell'articolo 49, comma 1, del Dpr 602/1973, può mettere in pratica ogni azione cautelare e conservativa ...
Gli effetti della trascrizione del contratto preliminare sono soggetti a termini di decadenza
Gli effetti della trascrizione del contratto preliminare cessano e si considerano come mai prodotti se entro un anno dalla data convenuta tra le parti per la conclusione del contratto definitivo, e in ogni caso entro tre anni dalla trascrizione predetta, non sia eseguita la trascrizione del contratto definitivo o di ...
Pignoramento della prima casa » Facciamo chiarezza
In tema di pignoramento immobiliare, ultimamente, i debitori italiani stanno facendo un pò di confusione. Dopo gli ultimi sviluppi normativi, infatti, molti si chiedono se sia stata disposta la cosiddetta impignorabilità della prima casa, oppure no. Obiettivo dell'articolo è chiarire al lettore questo aspetto. ...
Pignoramento immobiliare prima casa sia esattoriale che ordinario » Quando è concretamente possibile? La verità che nessuno ha il coraggio di dirvi
A prescindere dal fatto che il creditore sia il fisco, la banca, un privato, o, in caso ad esempio di separazione, un ex coniuge, quando la prima casa del debitore è realmente a rischio di pignoramento? Facciamo chiarezza nei prossimi paragrafi. La prima casa, ovvero il bene per eccellenza del ...

Spunti di discussione dal forum

Assegni scoperti – perché ci scrive il ministero degli interni?
Avrei bisogno di un vostro parere: purtroppo qualche anno fa non siamo più riusciti a pagare i vari finanziamenti che avevamo e dopo un po' di tempo abbiamo iniziato a ricevere non so quante telefonate dai vari recupero crediti. Un giorno uno di questi addetti si e' presentato a casa…
Mutuo intestato a mio marito e casa intestata a me
A causa di debiti con Equitalia, mio marito non può intestarsi alcun immobile e io purtroppo non ho reddito. Noi siamo sposati in separazione dei beni e abbiamo due figli piccoli. La mia domanda è se è possibile intestare la casa a me e il mutuo a mio marito (sarebbe…
Recupero crediti insistente
Sono rimasto indietro di un paio di rate del mio prestito da 200 euro al mese: sono in procinto di saldare tutto il 27 di questo mese, ma ieri ho ricevuto a lavoro la visita di un signore che ha farfugliato di essere mandato dalla questura di milano e che…
Differenza tra recupero crediti ed equitalia
Siamo una famiglia residente all'estero da 6 mesi, in regola ed iscritti all'AIRE: siamo in una paese della comunità europea, abbiamo una casa di proprietà, un'attività commerciale, ed inoltre mia moglie lavora come dipendente. In Italia non possediamo nulla, abbiamo un figlio di 5 mesi. Un mese fa è stata…
La banca può procedere con azione revocatoria dell’atto di vendita della casa effettuata quattro anni prima della notifica del decreto ingiuntivo?
In riferimento a questo quesito, vorrei fare alcune precisazioni: io e mio marito abbiamo rilasciato fideiussione, nell'ottobre 2012, a favore di mio fratello, per un mutuo ipotecario della banca per estinguere i suoi debiti, ma l'ipoteca è stata posta all'immobile di mio fratello (non di proprietà dei garanti), poi pignorato…

Assistenza gratuita e link a ritroso

Richiedi assistenza gratuita o ulteriori informazioni su riscattare casa dopo cessione crediti con surroga. Clicca qui.

Stai leggendo Riscattare casa dopo cessione crediti con surroga Autore Simonetta Folliero Articolo pubblicato il giorno 21 settembre 2012 Ultima modifica effettuata il giorno 16 dicembre 2016 Classificato nella categoria consigli e tutela del debitore - domande e risposte .

Commenti e domande

Per porre una domanda sul tema trattato nell'articolo (o commentarlo) e visualizzare il form per l'inserimento, devi prima accedere cliccando questo link. Potrai utilizzare le tue credenziali social oppure accedere velocemente come utente anonimo.

Altre info

staff e collaboratori
privacy e cookie
note legali
contatti



Cerca

Domande?