Prescrizione e decadenza per il recupero degli indebiti INPS

Prescrizione del diritto alla restituzione degli indebiti pensionistici

Il diritto alla restituzione degli indebiti pensionistici è soggetto al termine ordinario di prescrizione decennale previsto dall'articolo 2946 del codice civile.

Qualora l'indebito sia da ricollegare a situazioni che devono essere comunicate all'Istituto Nazionale di Previdenza Sociale (INPS), il termine di prescrizione decorre dalla data della ricezione della comunicazione, in conformità all'articolo 2935 del codice civile, che dispone la decorrenza del termine prescrizionale dal giorno in cui il diritto può essere fatto valere.

Altrimenti, la prescrizione del credito decorre dal giorno in cui è stato effettuato il pagamento della prestazione indebita.

La prescrizione, trattandosi di indebiti, si compie con il decorso di dieci anni che si calcolano a ritroso dall'invio della comunicazione del provvedimento di recupero all'interessato. Pertanto sono recuperabili le differenze di pensione erogate indebitamente sui ratei corrisposti nel decennio anteriore all'invio della comunicazione dell'indebito.

Prescrizione del diritto alla restituzione degli indebiti da Trattamento di Fine Servizio (TFS) e Trattamento di Fine Rapporto (TFR)

La revoca, modifica o rettifica dei provvedimenti dell'INPS che possono dar luogo al recupero della indennità TFS e TFR deve avvenire nell'ambito dei termini di decadenza regolati dalla legge (articolo 30 DPR 1032/1973).

In particolare, qualora vi sia stato errore di fatto o si sia omesso di tener conto degli elementi risultanti dagli atti o vi sia stato errore nel computo dei servizi o nel calcolo del contributo di riscatto o nel calcolo del trattamento, la revoca, modifica o rettifica del provvedimento deve avvenire non oltre il termine di decadenza di un anno dalla data del provvedimento stesso.

Qualora, invece, siano stati rinvenuti documenti nuovi dopo la emissione del provvedimento oppure il provvedimento sia stato emesso in base a documenti riconosciuti o dichiarati falsi, la revoca, modifica o rettifica del provvedimento deve avvenire nel termine di decadenza di 60 giorni dal momento della conoscenza da parte dell'Istituto degli elementi di novità o di falsità che hanno generato l'indebito.

Anche il diritto alla restituzione degli indebiti da TFR e TFS è soggetto al termine ordinario di prescrizione decennale previsto dall'articolo 2946 del codice civile.

2 aprile 2018 · Chiara Nicolai

condividi su FB condividi su G+ condividi su Twitter iscriviti alla newsletter del blog iscriviti al feed RSS degli articoli del blog forum

Approfondimenti e integrazioni dal blog

Indebiti pensionistici propri - Recupero con trattenuta sulla pensione
L'articolo 2033 del codice civile stabilisce che colui che ha eseguito un pagamento non dovuto (indebito), ha diritto alla restituzione di quanto pagato nonché agli interessi legali dal giorno del pagamento, se il beneficiario dell'indebito era in mala fede, oppure, se questi era in buona fede, dal giorno della domanda. ...
La prescrizione del diritto di credito delle somme depositate in un libretto di risparmio decorre dalla richiesta di restituzione delle somme depositate e non dalla data di costituzione del rapporto o dall'ultima operazione compiuta
Il comportamento del depositante che, pur non compiendo ulteriori operazioni di deposito, non richiede la restituzione, non può essere interpretato come indicativo di un disinteresse a far valere il suo diritto di credito, configurante inerzia (all'esercizio del diritto medesimo) cui si ricollega il decorso del termine di prescrizione. In tema ...
Fondo di garanzia INPS - Prescrizione del diritto al pagamento del TFR e prescrizione del diritto al pagamento delle ultime tre mensilità
Il fondo di garanzia "TFR e Crediti diversi" è un Fondo gestito dall'Inps che paga il trattamento di fine rapporto (TFR) e le ultime tre mensilità in sostituzione del datore di lavoro insolvente. Il Fondo corrisponde per intero il TFR dovuto dall'imprenditore insolvente nella misura in cui risulta ammesso nello ...
Prescrizione e decadenza per le rate di pensione INPS
Ogni diritto si estingue per prescrizione quando il titolare non lo esercita per il tempo determinato dalla legge. In generale, secondo l'articolo 2946 del codice civile, i diritti si estinguono per prescrizione con il decorso di dieci anni, salvo i casi in cui la legge dispone diversamente. Nella fattispecie il ...
Regime transitorio di prescrizione per crediti contributivi INPS
Ove una nuova legge stabilisca un termine di prescrizione più breve di quello fissato dalla legge anteriore, il nuovo termine si applica anche alle prescrizioni in corso, ma decorre dalla data di entrata in vigore della legge che ne ha disposto l'abbreviazione e, naturalmente, questo principio si applica solo alle ...

Assistenza gratuita e link a ritroso

Richiedi assistenza gratuita o ulteriori informazioni su prescrizione e decadenza per il recupero degli indebiti inps. Clicca qui.

Stai leggendo Prescrizione e decadenza per il recupero degli indebiti INPS Autore Chiara Nicolai Articolo pubblicato il giorno 2 aprile 2018 Ultima modifica effettuata il giorno 2 aprile 2018 Classificato nella categoria prescrizione contributi previdenziali ed assistenziali - indebiti pensionistici INPS - fondo di garanzia crediti lavoro Inserito nella sezione prescrizione dei debiti.

Commenti e domande

Per porre una domanda sul tema trattato nell'articolo (o commentarlo) e visualizzare il form per l'inserimento, devi prima accedere cliccando questo link. Potrai utilizzare le tue credenziali social oppure accedere velocemente come utente anonimo.

Altre info

staff e collaboratori
privacy e cookie
note legali - se accedi ai contenuti dichiari di averne preso visione
contatti


Cerca