Il Leasing Operativo

A differenza della locazione finanziaria, la locazione operativa non prevede, nel suo schema contrattuale tipico, la presenza di tre operatori. Infatti, generalmente, è lo stesso produttore del bene che lo concede in locazione a fronte di un canone periodico che corrisponde all'entità dei servizi offerti dal bene medesimo e non è, quindi, in relazione alla sua durata economica.

E' un'operazione che si addice prevalentemente a beni ad alta standardizzazione ed a rapida obsolescenza quali:

  1. ttrezzature Edp e per telecomunicazioni;
  2. attrezzature da ufficio (fotocopiatrici, fax, ecc.).

Gli elementi distintivi di tale tipologia di contratto possono essere così riassunti:

  1. la durata del contratto è in funzione delle esigenze di utilizzo del bene e non è soggetta a vincoli di durata minima;
  2. non è normalmente previsto, per il conduttore, il diritto di riscatto;
  3. il canone periodico è ridotto in funzione del valore commerciale del bene al termine del contratto;
  4. in funzione delle esigenze del cliente i beni possono essere sostituiti anche durante la vita del contratto;
  5. l'utilizzo del bene è assistito da servizi accessori di manutenzione e assistenza;
  6. al termine del contratto il Locatore provvede a tutte le attività di ricollocazione del bene.
condividi su FB condividi su G+ condividi su Twitter iscriviti alla newsletter del blog iscriviti al feed RSS degli articoli del blog forum

Altre info

staff e collaboratori
privacy e cookie
note legali
contatti


Cerca