Veicolo cointestato con fermo amministrativo – Come si deve comportare il comproprietario che non ha debiti?

Un veicolo posto a fermo amministrativo di proprietà di due persone può essere sottoposto a fermo amministrativo anche se il debitore nei confronti del fisco è solo uno dei proprietari. Se è si come si deve comportare il comproprietario che non ha debiti?

Il cointestatario non debitore deve pazientemente sopportare le conseguenze derivanti dal provvedimento di fermo amministrativo disposto sul veicolo a causa degli inadempimenti del cointestatario debitore, oppure, può rilevare la quota di comproprietà dal cointestatario debitore, può cedere la propria quota al cointestatario debitore, può citare in giudizio il cointestatario debitore per il risarcimento degli eventuali danni patiti (da dimostrare), o, ancora più semplicemente, pagare quanto dovuto alla PA dal cointestatario debitore per liberare il veicolo dal vincolo amministrativo.

8 Novembre 2018 · Paolo Rastelli



Condividi il topic dona e vota


condividi su FB     condividi su Twitter    

Seguici su Facebook

Fai in modo che lo staff di indebitati.it possa continuare ad offrire consulenze gratuite. Dona ora!


Vota il topic se ti è stato utile

Approfondimenti

Dove mi trovo?

Ti trovi nel Forum – Debiti e recupero crediti del sito la comunità dei debitori e dei consumatori italiani e stai leggendo il topic Veicolo cointestato con fermo amministrativo – Come si deve comportare il comproprietario che non ha debiti?