Cosa succede se si circola con veicolo sottoposto a fermo amministrativo e si viene fermati per un controllo?

Nel caso in cui si circoli con un veicolo sottoposto a fermo amministrativo e si venga fermati dalle autorità, viene elevata sanzione amministrativa da circa 700 fino a circa 3000 euro, inoltre è previsto il pignoramento del veicolo. Qualcuno potrebbe spiegare esattamente come funziona questo pignoramento? La custodia del veicolo viene lasciata al proprietario o no? Quanto tempo passa prima che il veicolo venga sottoposto a pignoramento dopo l’accertamento di violazione del fermo amministrativo? In caso di pignoramento, è ancora possibile saldare il debito tramite rateizzazione dello stesso? E se sì, il pagamento della prima rata interrompe la procedura di pignoramento?

In caso di circolazione di veicolo sottoposto a fermo amministrativo e controllo dell’Autorità dal quale emerga il provvedimento di fermo, il veicolo viene sequestrato, non pignorato.

Si può rateizzare il debito per cui è stato iscritto fermo amministrativo. Il provvedimento di fermo amministrativo viene sospeso (non cancellato) con il pagamento della prima rata e ripristinato in caso di non regolarità nei pagamenti rateali successivi.

9 Settembre 2017 · Simone di Saintjust

Condividi il post su Facebook e/o Twitter - Iscriviti alla mailng list e ai feed di indebitati.it


condividi su FB     condividi su Twitter     iscriviti alla newsletter del blog     iscriviti al feed RSS degli articoli del blog forum

Seguici su Facebook

Approfondimenti e integrazioni dal blog

Spunti di discussione dal forum

Dove mi trovo?