E' valido l'avviso di giacenza di un atto se l'indirizzo è stato corretto dal postino?

Mi è arrivata nella cassetta postale un avviso di giacenza di colore bianco (con codice iniziale 7676) descritta come posta raccomandata, ma con indirizzo indicato quello della mia vecchia abitazione, con una cancellatura a penna e sempre sopra scritto a penna l'attuale indirizzo dove risiedo; in pratica risulta anche sul sito delle poste come se è stata provata ad essere consegnata al vecchio indirizzo ed ora è all ufficio postale in attesa di essere ritirata. C'è da dire che abito nella stessa zona dove risiedevo anche anni fa, quindi il postino di zona è lo stesso, e si è preso la briga di farmi arrivare questo avviso di giacenza.

Ora posso ignorare questo avviso di giacenza come se non mi fosse mai arrivato, oppure il postino ha in qualche modo validato il tutto, sapendo che abito ad un altro indirizzo?

Il postino ha sempre ragione: giusto per non portarla per le lunghe, se il postino nemmeno fosse passato dall'attuale residenza, se non avesse lasciato alcun avviso in cassetta postale, scrivendo sulla relata di averlo lasciato, la notifica dell'atto si sarebbe comunque perfezionata correttamente per compiuta giacenza decorsi dieci giorni da quello in cui il postino avesse asserito di averle lasciato l'avviso.

Per contestare le dichiarazioni sottoscritte dal postino occorre una querela di falso.

Nel caso specifico, poi, ci troviamo di fronte al caso di un soggetto che, nel tentativo di svolgere al meglio il proprio lavoro (una notifica andata a buon fine di solito dovrebbe essere apprezzata) ha ritenuto di rintracciare il destinatario e avvisarlo comunque della giacenza invece di riportare sulla relata che il destinatario dell'atto non risultava rintracciabile all'indirizzo indicato dal mittente.

Capisco il suo disappunto, ma non è possibile, in alcun modo, contestare la procedura di notifica per come è stata eseguita.

9 gennaio 2017 · Loredana Pavolini

condividi su FB condividi su G+ condividi su Twitter iscriviti alla newsletter del blog iscriviti al feed RSS degli articoli del blog forum

Altre discussioni simili nel forum

notifica per compiuta giacenza
querela di falso

Approfondimenti e integrazioni dal blog

Atti trasmessi via posta - Compiuta giacenza e perfezionamento della notifica per il destinatario
Com'è noto, nella notifica diretta effettuata tramite servizio postale, qualora il destinatario risulti temporaneamente assente, il postino lascia un avviso di giacenza dell'atto presso l'ufficio postale (a tale proposito, leggasi questo topic). In tale circostanza, è da confutare, a nostro parere, l'affermazione secondo la quale alcune Pubbliche Amministrazioni ritengono che ...
La notifica per compiuta giacenza “frega” spesso il debitore
Andrà sempre verificato se la notifica di un atto (verbale di multa, cartella esattoriale) sia stata correttamente eseguita anche nel caso di temporanea irreperibilità e compiuta giacenza. Nei casi in cui non sia possibile eseguire la consegna per irreperibilità o incapacità o rifiuto de destinatario o dei terzi, l'ufficiale giudiziario ...
Cosa è la notifica della multa per compiuta giacenza?
Buongiorno, vorrei capire cosa significa che una multa è stata notificata per compiuta giacenza. Grazie per il tempo che vorrete dedicare a questa mia richiesta, Riccardo Somatti, Bergamo Nei casi in cui non sia possibile eseguire la consegna per irreperibilità o incapacità o rifiuto de destinatario o dei terzi, l'ufficiale ...
Postino falsifica firma su raccomandata » E' reato
Il postino falsifica la tua firma sulla raccomandata: è colpevole di accidia e con dolo. Falsificare delle firme allo scopo di concludere più velocemente il lavoro non può essere considerata una semplice leggerezza, ma comporta la condanna per aver prodotto un atto falso. Questo l'orientamento della Corte di Cassazione espresso ...
La compiuta giacenza vale anche per la notifica del verbale della delibera condominiale agli assenti
Poiché il termine di decadenza di trenta giorni per impugnare le delibere dell'assemblea condominiale decorre dalla data della deliberazione per i dissenzienti e dalla data di comunicazione per gli assenti, qualora il plico diretto a questi ultimi, contenente il verbale della deliberazione, non sia lasciato al loro indirizzo ma depositato ...

Briciole di pane

Altre info

staff e collaboratori
privacy e cookie
note legali - se accedi ai contenuti dichiari di averne preso visione
contatti


Domande

Forum

Sezioni

Home

Argomenti

Cerca