Tari non pagata dal 2003 - Avevo fatto denuncia di inizio occupazione ma solo via fax

Vivo a Fiesole dal 2003, non appena presi la residenza feci regolare domanda al Comune per la Tassa sui rifiuti: ma da allora non mi è arrivato mai il bollettino e io in questi anni non l'ho mai richiesto.

Non mi è mai arrivato nessun sollecito di pagamento.Ora è stata istituita la raccolta dei rifiuti porta a porta. Stamani sono andato a ritirare il kit di bidoni, e non mi sono stati consegnati perché non sono presente nell'elenco. Mi hanno detto di rivolgermi ad Alia, l'azienda per la raccolta dei rifiuti.

Ho il terrore che mi facciano pagare tutti gli arretrati, una multa che penso sarà salatissima. Ho anche cercato il modulo di domanda che inviai per fax nel 2003, ma non l'ho trovato. Mi sa che in tutti questi anni l'ho buttato via.

Cosa devo fare? Ho già mutuo da pagare, cessione del quinto sullo stipendio per lavori che ho dovuto fare alla facciata. E sono anche in cassa integrazione. Come devo comportarmi? Cosa devo aspettarmi?

E' stato davvero fortunato, perché dovrà ovviamente pagare gli arretrati della TARI (TAriffa RIfiuti), con relative sanzioni ed interessi legali, ma solo relativamente agli ultimi cinque anni.

Per ottenere il kit di bidoni, necessario alla raccolta differenziata porta a porta, dovrà riproporre la dichiarazione di inizio occupazione: potrà farla decorrere anche a partire dal 2003, attestando il vero, tanto non cambia nulla.

Tuttavia, per la presentazione della dichiarazione, le consiglio di servirsi dei tradizionali sportelli comunali preposti, mettendo da parte altri canali di comunicazione come il fax.

Se crede, può chiedere la rateizzazione dell'arretrato dovuto oppure, se non è in grado di far fronte, comunque, all'obbligazione, può attendere la notifica di una ingiunzione fiscale o di una cartella esattoriale e l'eventuale conseguente azione di riscossione coattiva da parte del concessionario comunale: alla fine potrà subire una iscrizione ipotecaria sull'immobile di proprietà o di un fermo amministrativo sull'automobile, oppure il pignoramento del conto corrente, dell'indennità di disoccupazione (nella misura del 20% eccedente il minimo vitale) o dello stipendio, per un quinto, quando ne percepirà uno.

27 luglio 2019 · Giorgio Martini

Nel precedente messaggio mi avete scritto che devo pagare solo gli ultimi 5 anni, questo è automatico? Purtroppo non riesco a trovare il modulo che inviai per fax a suo tempo a cui avevo traghettato la ricevuta del fax, questo aggrava la mia posizione oppure certi documenti dopo un tot di anni non vanno più conservati? Non presentando quel foglio possono farmi storie?

Senza la ricevuta del fax dovrà pagare gli ultimi cinque anni di tassa sullo smaltimento della spazzatura più le sanzioni. Con la ricevuta del fax avrebbe potuto risparmiare le sanzioni.

27 luglio 2019 · Simone di Saintjust

Condividi il post su Facebook e/o Twitter - Iscriviti alla mailng list e ai feed di indebitati.it


condividi su FB condividi su Twitter iscriviti alla newsletter del blog iscriviti al feed RSS degli articoli del blog forum

   Seguici su Facebook

Altre discussioni simili nel forum

TARSU TARI TIA - mancata denuncia di inizio o fine occupazione
TARSU TARI TIA - prescrizione

Approfondimenti e integrazioni dal blog

Spunti di discussione dal forum

Dove mi trovo?

Domande

Forum

Sezioni

Home

Argomenti

Altre Info

Cerca