Si può agire per recupero somme che eccedono il debito con la banca dopo l'asta?

La mia situazione non è attuale, ma potenziale: la mia casa rischia di essere venduta all'asta per non aver pagato delle rate del mutuo con la banca. Se la casa dovesse essere venduta ad una cifra superiore al valore del debito, esiste una procedura che mi permetta di agire per recuperare questa differenza? Ho cioè un diritto sull'eccedenza, o la cifra resta interamente alla banca?

Non è necessario alcun recupero della somma eventualmente eccedente il credito azionato: a rispondere alla sua domanda ci pensa, infatti, l'articolo 510 del codice di procedura civile secondo il quale, se vi è un solo creditore pignorante senza intervento di altri creditori, il giudice dell'esecuzione, sentito il debitore, dispone a favore del creditore pignorante il pagamento di quanto gli spetta per capitale, interessi e spese, mentre il residuo della somma ricavata è consegnato al debitore che ha subito l'espropriazione.

12 gennaio 2019 · Ornella De Bellis

Condividi il post su Facebook e/o Twitter - Iscriviti alla mailng list e ai feed di indebitati.it


condividi su FB condividi su Twitter iscriviti alla newsletter del blog iscriviti al feed RSS degli articoli del blog forum

Altre discussioni simili nel forum

casa - pignoramento espropriazione e vendita all'asta

Approfondimenti e integrazioni dal blog

Spunti di discussione dal forum

Dove mi trovo?

Domande

Forum

Sezioni

Home

Argomenti

Altre Info

Cerca