Se il coniuge superstite beneficiario ha debiti con INPS, la pensione di reversibilità viene erogata lo stesso?

Mia madre pensionata Inps con pensione di circa 600 euro mensili, ha debiti verso Inps per euro 26 mila circa. In caso di decesso del coniuge, la pensione di reversibilità verrà erogata?

Se il deceduto era titolare di pensione diretta ovvero avendone diritti il coniuge superstite ha diritto alla pensione di reversibilità, indipendentemente dal fatto che abbia debiti con l’INPS.

l’importo del trattamento pensionistico di reversibilità al coniuge superstite beneficiario è cumulabile con il reddito da quest’ultimo percepito secondo la tabella F allegata alla legge 335/1995 (riforma del sistema pensionistico obbligatorio e complementare).

Tramite Agenzia delle Entrate Riscossione, l’INPS potrà recuperare il credito pregresso vantato nei confronti del coniuge beneficiario con il pignoramento del 20%, eccedente il minimo vitale, dell’importo del rateo mensile spettante al pensionato.

A partire da gennaio 2019, l’importo massimo dell’assegno sociale ammonta a 458 euro, erogato in tredici ratei esenti da tassazione IRPEF. La pensione, dunque, potrà essere pignorata presso l’INPS, solo per l’importo eccedente 687 euro, dal momento che il minimo vitale è pari all’importo massimo dell’assegno sociale aumentato della metà.

26 Aprile 2019 · Carla Benvenuto

Social Mailing e Feed


condividi su FB     condividi su Twitter     iscriviti alla newsletter del blog     iscriviti al feed RSS degli articoli del blog forum

Seguici su Facebook

Approfondimenti

Pensione di reversibilità - E' dovuta al coniuge separato superstite al quale non è stato riconosciuto un assegno di mantenimento?
Ho saputo da un patronato che l'INPS non riconosce la pensione di reversibilità al coniuge separato superstite se, nell'atto di separazione non è previsto il mantenimento. Vi risulta? ...

Pensione di reversibilità per il coniuge separato superstite senza assegno di mantenimento a carico del coniuge pensionato defunto
Due settimane fa è morto mio marito pensionato INPS dal quale ero legalmente separata: mi hanno detto che non avrei diritto alla reversibilità della pensione percepita dal defunto poichè nell'accordo di separazione non è previsto, per me, un assegno di mantenimento. E vera questa cosa? ...

Pensione di reversibilità - Il coniuge separato, anche per colpa o con addebito, è sempre equiparato al coniuge superstite
La sentenza della Corte costituzionale 286/1987 ha dichiarato l'illegittimità costituzionale della legge 153/1969, articolo 24 e della legge 1357/1962, articolo 23, comma 4, nella parte in cui escludono dalla erogazione della pensione di reversibilità il coniuge separato per colpa con sentenza passata in giudicato - tale pensione va riconosciuta al coniuge separato per colpa o con addebito, equiparato sotto ogni profilo al coniuge superstite (separato o non) e in favore del quale opera la presunzione legale di vivenza a carico del lavoratore al momento della morte. In conclusione, l'articolo 22 della legge 903/1965 è comunque applicabile al caso del coniuge ...

Dove mi trovo?

Ti trovi nel Forum – Debiti e recupero crediti del sito la comunità dei debitori e dei consumatori italiani e stai leggendo il topic Se il coniuge superstite beneficiario ha debiti con INPS, la pensione di reversibilità viene erogata lo stesso?