Pensione di reversibilità – E’ dovuta al coniuge separato superstite al quale non è stato riconosciuto un assegno di mantenimento?

Fai in modo che lo staff di indebitati.it possa continuare ad offrire consulenze gratuite. Dona ora!



Ho saputo da un patronato che l’INPS non riconosce la pensione di reversibilità al coniuge separato superstite se, nell’atto di separazione non è previsto il mantenimento. Vi risulta?

Il coniuge separato superstite, anche se non gli è stato riconosciuto un assegno di mantenimento, ha sempre diritto alla pensione di reversibilità in caso di decesso del pensionato.

il coniuge divorziato, invece, ha diritto alla pensione di reversibilità in caso di decesso del pensionato a condizione che sia titolare dell’assegno periodico divorzile e che non sia passato a nuove nozze.

2 Aprile 2018 · Stefano Iambrenghi



Condividi e vota il topic


condividi su FB     condividi su Twitter    

Seguici su Facebook

Vota il topic se ti è stato utile

Approfondimenti

Dove mi trovo?

Ti trovi nel Forum – Famiglia lavoro pensioni • DSU ISEE ISEEU • nucleo familiare famiglia anagrafica e sostegno al reddito • successione eredità e donazioni del sito la comunità dei debitori e dei consumatori italiani e stai leggendo il topic Pensione di reversibilità – E’ dovuta al coniuge separato superstite al quale non è stato riconosciuto un assegno di mantenimento?





Fai in modo che lo staff di indebitati.it possa continuare ad offrire consulenze gratuite. Dona ora!