Scadenza del pagamento della rata in un giorno festivo – Pagare il lunedì successivo » quali conseguenze?


Per il comma 2 dell’articolo 40 del TUB costituisce ritardato pagamento quello effettuato tra il 30.simo e il 180.simo giorno dalla scadenza della rata





Salve ho un accordo transattivo raggiunto con Banca IFIS per 8 mila mila euro di un debito originario di 22 mila euro, ho pagato la prima rata di 4 mila a dicembre e la seconda ed ultima ha scadenza di giorno domenicale. Cosa succede se pago il giorno dopo la scadenza?

Il comma 2 dell’articolo 40 del Testo Unico Bancario (TUB) a cui devono attenersi anche le società cessionarie, stabilisce che il creditore può invocare come causa di risoluzione del contratto il ritardato pagamento quando lo stesso si sia verificato almeno sette volte, anche non consecutive. A tal fine costituisce ritardato pagamento quello effettuato tra il trentesimo e il centottantesimo giorno dalla scadenza della rata.

Dunque non ci sarà alcun problema nel pagare il lunedì la rata in scadenza domenica.

29 Gennaio 2023 · Chiara Nicolai


Se il post è stato interessante, condividilo con il tuo account Facebook

condividi su FB

    

Seguici su Facebook

seguici accedendo alla pagina Facebook di indebitati.it

Seguici iscrivendoti alla newsletter

iscriviti alla newsletter del sito indebitati.it




Fai in modo che lo staff possa continuare ad offrire consulenze gratuite. Dona!




Cosa stai leggendo - Consulenza gratuita

Stai leggendo Forum – Debiti e recupero crediti » Scadenza del pagamento della rata in un giorno festivo – Pagare il lunedì successivo » quali conseguenze?. Richiedi una consulenza gratuita sugli argomenti trattati nel topic seguendo le istruzioni riportate qui.

.