Saldo e stralcio cartelle esattoriali e ISEE corrente

Sono stato in cassa integrazione per oltre 4 mesi fino a metà dicembre, ho chiesto un mese fa l’isee ordinario e poi l’isee corrente che mi è stato validato con un importo di 10 mila e 500 euro, il 15 gennaio 2019 scade l’isee 2018 e dovrò richiedere quello per il 2019: richiederò nuovamente prima l’isee ordinario e poi l’isee corrente in quanto metà mese di dicembre sono stato posto in Cassa Integrazione Guadagni Straordinaria (CIGS). Posso aderire al saldo e stralcio con l’isee corrente? Volevo utilizzare quello del 2018 ma ancora deve uscire il modulo per presentare la domanda, e credo si vada oltre il 15 gennaio, con l’isee corrente 2019?

Tutto dipenderà dalle procedure che, in attuazione della legge, verranno messe a punto da Agenzia Entrate Riscossione per ammettere i debitori, che ne faranno richiesta, alla definizione agevolata delle cartelle esattoriali tramite estinzione a saldo stralcio degli importi iscritti a ruolo. Non è possibile, al momento, prevedere come verrà risolta una situazione simile alla sua in cui, al momento della domanda, l’Isee ordinario 2019 superasse i 20 mila euro e quello corrente no.

Ricordiamo infatti, a chi ci legge, che nel caso in cui vi sia già un ISEE in corso di validità, è possibile ottenere, presentando la DSU ISEE corrente, il calcolo del cosiddetto. ISEE corrente, riferito ad un periodo di tempo ravvicinato alla richiesta della prestazione ed in presenza di rilevanti variazioni del reddito dovute ad eventi avversi (ad esempio, collocamento del lavoratore in cassa integrazione); e che possono fruire della definizione agevolata dei debiti esattoriali, tramite estinzione a saldo stralcio, i debitori che si trovano in una situazione di grave e comprovata situazione di difficoltà economica, attestata da un indicatore della situazione economica equivalente (ISEE) del nucleo familiare non superiore ad euro 20 mila.

5 Gennaio 2019 · Ornella De Bellis

Social Mailing e Feed


condividi su FB     condividi su Twitter     iscriviti alla newsletter del blog     iscriviti al feed RSS degli articoli del blog forum

Seguici su Facebook

Approfondimenti

Definizione agevolata a saldo stralcio delle cartelle esattoriali - Validità della DSU e isee corrente
Ad oggi si può presentare la domanda per il saldo e stralcio delle cartelle: dal sito dell'Agenzia delle Entrate si può scaricare il modello da compilare. Qualcuno può chiarire se si può inserire anche il dsu (isee) del 2018 che scade il 15 gennaio se si presenta la domanda prima di questa data o se bisogna inserire quello del 2019 e qualcuno può chiarire se si può inserire il dsu (isee) corrente che ha validità due mesi o non è valido quest'ultimo. A chi mi devo rivolgere per avere informazioni esatte in merito a queste domande ? Grazie ...

Saldo e stralcio delle cartelle esattoriali con ISEE corrente
Ho appena ricevuto l'ISEE 2019 che risulta di 21 mila e 168 euro: sono disoccupato da gennaio, lo sarò fino ad aprile 2019 e vorrei sapere se ricalcolando ad aprile, nel caso risultasse inferiore ai 20 mila euro, potrò presentare con l'isee corrente la domanda per il saldo e stralcio delle cartelle esattoriali. ...

Prorogata al 31 luglio 2019 la possibilità di definizione agevolata a saldo stralcio dei debiti esattoriali - Ma sono residente all'estero
Ho un debito con l'agenzia delle entrate di circa 100 mila euro tolte le sanzioni e gli interessi: Vorrei aderire al saldo a stralcio ma la mia residenza non è più In Italia. Posso aderire comunque? ...

Dove mi trovo?

Ti trovi nel Forum – Cartelle esattoriali multe e tasse del sito la comunità dei debitori e dei consumatori italiani e stai leggendo il topic Saldo e stralcio cartelle esattoriali e ISEE corrente