Isee 2021 per l’Università e per fruire del reddito di cittadinanza – Nucleo familiare di riferimento


Sono uno studente fuori sede al terzo anno e ho compiuto 26 anni a gennaio: nel mese di febbraio ho cambiato residenza nella regione dove attualmente studio.
Volevo sapere per usufruire delle varie agevolazioni, l’ISEE che andrò a richiedere farà riferimento al nucleo famigliare precedente (in quanto ero con i miei genitori) oppure no?

Le regole per la compilazione della Dichiarazione Sostitutiva Unica (DSU) finalizzata al calcolo dell’Indicatore della Situazione Economica Equivalente (ISEE) al fine di fruire delle agevolazioni fiscali previste per la frequenza a corsi universitarie, sono particolari.

Il nucleo familiare di riferimento è sempre quello che vede il figlio studente (indipendentemente dalla sua età) incluso nel nucleo familiare dei propri genitori (nucleo familiare di origine) a meno che non si verifichino entrambe le condizioni che seguono: a) lo studente deve risiedere da almeno due anni in un appartamento che non sia di proprietà di uno dei componenti il nucleo familiare dei genitori; b) lo studente deve aver percepito nel secondo anno precedente quello di presentazione della DSU (nella fattispecie, nel corso del 2019) un reddito superiore a 6.500 euro lordi.

12 Febbraio 2021 · Roberto Petrella

Sono uno studente fuori sede al terzo anno e ho compiuto 26 anni a gennaio: nel mese di febbraio ho cambiato residenza nella regione dove attualmente studio. Volevo sapere per ottenere il reddito di cittadinanza, l’ISEE che andrò a richiedere farà riferimento al nucleo famigliare precedente (in quanto ero con i miei genitori) oppure no.

Ecco, bastava citare la parolina magica “Reddito di Cittadinanza” e la risposta sarebbe stata diversa, invece di nascondersi dietro richieste naif di chiarimenti sull’ISEE per l’Università. Pare che tutti abbiano vergogna d fruire del reddito di cittadinanza, ma si fanno le capriole pur di aggiudicarselo.

Ebbene sì, qualsiasi cittadino, anche non studente universitario, che abbia compiuto i 26 anni e che non convive con i propri genitori (avendo residenza diversa da quella dei propri genitori), scappato di casa e senza reddito, può fruire di questo sussidio di povertà chiamato reddito di cittadinanza.

12 Febbraio 2021 · Roberto Petrella



Condividi il post


condividi su FB     condividi su Twitter    

Seguici su Facebook

Approfondimenti

Dove mi trovo?

Ti trovi nel Forum – Famiglia lavoro pensioni • DSU ISEE ISEEU • nucleo familiare famiglia anagrafica e sostegno al reddito • successione eredità e donazioni del sito la comunità dei debitori e dei consumatori italiani e stai leggendo il topic Isee 2021 per l’Università e per fruire del reddito di cittadinanza – Nucleo familiare di riferimento