Azione revocatoria ordinaria per un assegno circolare emesso dal debitore a favore di terzo

Fai in modo che lo staff di indebitati.it possa continuare ad offrire consulenze gratuite. Dona ora!



Se emetto un assegno circolare in favore di una persona, un creditore può invocarne la revocatoria ordinaria tenendo conto che il terzo non ancora abbia incassato l’assegno?

Se chi dispone l’emissione di un assegno circolare a favore di terzo è un soggetto che è stato sottoposto a procedura fallimentare, l’azione revocatoria può essere esercitata se l’assegno è stato incassato nel corso dell’anno precedente la dichiarazione di fallimento (articolo 67 legge fallimentare e ordinanza Corte di cassazione 26242/2021).

Per quanto riguarda, invece, l’azione revocatoria ordinaria, esercitata nei confronti di un debitore non soggetto a procedura fallimentare, essa non è contemplata per il trasferimento di denaro effettuato con assegno circolare nei confronti di un terzo.

30 Maggio 2022 · Simone di Saintjust



Condividi e vota il topic


condividi su FB     condividi su Twitter    

Seguici su Facebook

Vota il topic se ti è stato utile

Approfondimenti

Dove mi trovo?

Ti trovi nel Forum – Debiti e recupero crediti del sito la comunità dei debitori e dei consumatori italiani e stai leggendo il topic Azione revocatoria ordinaria per un assegno circolare emesso dal debitore a favore di terzo





Fai in modo che lo staff di indebitati.it possa continuare ad offrire consulenze gratuite. Dona ora!