Ho debiti con Agenzia Entrate e ho donato i miei immobili alle figlie - Come evitare la revoca di questo atto dispositivo?

Nel 2010 in seguito ad un accertamento fiscale l'agenzia dell entrare ha emesso un verbale di 100 mila euro e nel 2012 Equitalia mi ha notificato la cartella esattoriale: ho fatto ricorso per vizi di forma ricorso rigettato in CTP e anche in appello a febbraio 2018, quando ho avuto un ulteriore sentenza negativa.

Adesso la cartella di pagamento è arrivata a 140 mila euro, comprensiva di interessi.

A luglio 2017 ho donato le mie proprietà ai miei tre figlie.

Quesiti:
1) può l'agenzia delle entrate revocare le donazioni?
2) cosa posso per evitare che ciò accade?
grazie

L'agenzia delle Entrate, in quanto creditore, può senz'altro chiedere al giudice la revocatoria dell'atto dispositivo del debitore che ostacola la riscossione coattiva del credito.

L'unica possibilità di venirne fuori senza pagare pegno è che decorrano i cinque anni dalla data dell'atto di donazione (e della sua contestuale trascrizione nei pubblici registri immobiliari).

23 marzo 2018 · Patrizio Oliva

condividi su FB condividi su G+ condividi su Twitter iscriviti alla newsletter del blog iscriviti al feed RSS degli articoli del blog forum

Altre discussioni simili nel forum

revocatoria di atti dispositivi del debitore (alienazione immobile donazione costituzione fondo patrimoniale)

Approfondimenti e integrazioni dal blog

Ma quanto è buona l'Agenzia delle Entrate Riscossione ...
In un clima permeato dal buonismo ipocrita caratteristico dell'ultimo governo, sono stati presentati i servizi offerti e i risultati raggiunti nel corso del 2017 da Agenzia delle entrate e Agenzia delle entrate-Riscossione, alla presenza (nientepopodimenoche) del Presidente del Consiglio dei Ministri, conte Paolo Gentiloni Silveri, del Ministro dell'Economia e delle ...
La nuova cartella esattoriale dell'agenzia delle entrate-riscossione (ader) » Cosa c'è da sapere
Cambia l'agente della riscossione, da Equitalia ad Agenzia delle Entrate-Riscossione, e dunque, cambia anche la struttura della cartella esattoriale inviata al contribuente: vediamo come. Innanzitutto, che cos'è una cartella esattoriale? Nella cartella esattoriale è indicato l'importo totale da saldare e gli enti che ne hanno fatto richiesta, il dettaglio degli ...
Definizione agevolata bis delle cartelle esattoriali dell'Agenzia delle Entrate-Riscossione » 6 cose da sapere assolutamente
In merito alla definizione agevolata (o rottamazione) bis delle cartelle esattoriali proposta dall'Agenzia delle Entrate-Riscossione, vi proponiamo sei possibili domande che la maggior parte di voi si sta chiedendo: ecco le risposte che cercavate da tempo. Non ho pagato la prima (o unica) rata di luglio, né la seconda di ...
Pignoramento del conto corrente » A partire dal 1° luglio 2017 sarà Agenzia Entrate Riscossioni a procedere al posto di Equitalia
Come già preannunciato in articoli precedenti, in merito al pignoramento del conto corrente da parte del fisco sarà molto più facile dal prossimo 1 luglio 2017: scopriamo perché. A partire dal primo luglio 2017 sarà Agenzia Entrate Riscossioni, in caso di debiti fiscali e cartelle esattoriali non pagate, a disporre ...
Come effettuare la rateizzazione di una cartella esattoriale con Agenzia delle Entrate-Riscossione
Oggi ci occuperemo di come inoltrare correttamente la domanda per poter effettuare la rateizzazione (o dilazione) di una (o diverse) cartella esattoriale dell'Agenzia delle Entrate-Riscossione. Se hai ricevuto una cartella esattoriale, dall'Agenzia delle Entrate-Riscossione, e vuoi pagare il tuo debito a rate, puoi farlo in modo semplice e veloce inviando ...

Briciole di pane

Altre info

staff e collaboratori
privacy e cookie
note legali - se accedi ai contenuti dichiari di averne preso visione
contatti


Cerca