Reddito di cittadinanza e pensione quota 100


Sono percettore di RDC da febbraio 2021, ho fatto domanda di pensione quota 100 che mi è stata accordata e riceverò l’accredito con i relativi arretrati il 20 maggio 2021, ho ricevuto la comunicazione il 7 maggio, come devo comportarmi ? Posso consumare il residuo del reddito sono al 20 maggio ? e devo comunicare all’INPS oppure mi verrà tolto in automatico?

Numerosi sono gli obblighi di comunicazione all’INPS cui è tenuto chi fruisce del reddito di cittadinanza: si tratta di rendere tempestivamente note all’Istituto Nazionale di Previdenza Sociale le variazioni, rispetto a quanto dichiarato nell’ultima DSU presentata prima dell’istanza per ottenere RDC o PDC, di natura patrimoniale (immobiliari e/o mobiliari), lavorativa (avvio di una attività di lavoro dipendente o autonomo) o anagrafica (ingresso/uscita di elementi dal nucleo familiare).

Nulla emerge riguardo alla circostanza in cui il beneficiario arriva a percepire una pensione INPS (anche del tipo quota 100): ovviamente perchè si tratta di informazioni già disponibili all’Istituto, che non devono essere acquisite da terzi, dal momento che la pensione quota 100 le verrà erogata dalla stessa INPS.

Lei sarà chiamato a restituire (senza sanzioni e non siamo in grado di precisarle se ciò avverrà con detrazione automatica dagli arretrati di pensione che le spettano) quanto consumato dell’importo assegnatole come reddito di cittadinanza relativo ai mesi (arretrati) a partire dai quali le è stata erogata la pensione quota 100.

8 Maggio 2021 · Genny Manfredi



Social Mailing e Feed


condividi su FB     condividi su Twitter     iscriviti alla newsletter del blog     iscriviti al feed RSS degli articoli del blog forum

Seguici su Facebook

Approfondimenti

Dove mi trovo?